Come con il Milan: Calhanoglu gela l’Inter, nerazzurri di sasso

Cala il gelo in casa Inter per la situazione legata ad Hakan Calhanoglu: dopo quella compiuta ai danni del Milan, è pronta la beffa anche ai nerazzurri.

Dopo un inizio di 2023 non proprio entusiasmante, viste le diverse difficoltà incontrate contro “piccole” del calibro di Monza, Parma ed Hellas Verona, l’Inter si è ora rilanciata in pieno. Infatti il club nerazzurro ha messo in mostra una prova praticamente impeccabile nell’ultimo match contro il Milan, steso con un secco 3-0 in finale di Supercoppa italiana. La squadra di Inzaghi ha dunque messo le mani sul primo trofeo stagionale, con la speranza di tutti i tifosi nerazzurri che questo non sarà l’unico dell’annata.

Calciomercato Inter Calhanoglu Milan gelo addio parametro zero 2024 rinnovo
Hakan Calhanoglu © LaPresse

Nonostante i ben 10 punti di distanza dalla vetta in Serie A e l’arduo cammino in Champions League, è dovere della Beneamata mettere il massimo dell’impegno in tutte le competizioni stagionali. A tal proposito, sarà fondamentale per Simone Inzaghi l’apporto dei punti fermi di questa squadra, con la speranza di recuperare appieno quanto prima possibile sia Brozovic che Lukaku. Tra i protagonisti assoluti di questa prima parte di stagione nerazzurra figura in primis il nome di Hakan Calhanoglu, la cui permanenza sarebbe ora a serio rischio.

Calciomercato Inter, scatta l’allarme Calhanoglu: il turco prepara un altro addio a zero

Calciomercato Inter Calhanoglu Milan gelo addio parametro zero 2024 rinnovo
Simone Inzaghi © LaPresse

Approdato nell’estate 2021 tra i dubbi e lo scetticismo generale dei tifosi nerazzurri, quasi dovuto visto il recentissimo passato al Milan, Hakan Calhanoglu ha invece praticamente sin da subito preso con successo le redini del centrocampo di Simone Inzaghi. Anche in questa stagione il classe ’94 sta mettendo in mostra prestazioni di altissimo livello, ultima delle quali proprio quella in finale di Supercoppa italiana, decisiva per la vittoria del trofeo.

Nonostante la sua grande importanza tra le fila del club meneghino, sarebbe tutt’altro che scontata la futura permanenza del giocatore turco a Milano. Stentano infatti a decollare i discorsi legati al suo rinnovo di contratto, ad oggi in scadenza nel vicino giugno 2024. L’Inter infatti al momento è impegnata a tempo pieno con i prolungamenti dei membri della rosa più vicini alla scadenza, con l’ex Bayer Leverkusen che è di conseguenza finito inevitabilmente in secondo piano.

Ciò non sarebbe per nulla andato a genio allo stesso Calhanoglu, che al contrario si aspettava un trattamento di tutt’altro tipo, e che ora avrebbe più di qualche dubbio sul proprio futuro alla Beneamata. In caso di mancato accordo in breve tempo, con ogni probabilità andrebbe dunque a ripetersi la situazione già accaduta due estati fa, ovvero quella di un clamoroso addio a parametro zero. A contratto scaduto non mancheranno di certo le opzioni per il classe ’94, che sarà senza ombra di dubbio uno dei profili più caldi del calciomercato estivo.

Previous articleMilan, Maldini deluso ed infuriato: a giugno lo manda via
Next articleLo ‘mandano via’ dalla Juve: “È impresentabile”