Calciomercato Inter, Hakimi e Tonali i primi colpi: Marotta fiuta il ‘triplete’

Marotta fiuta il ‘triplete’: Hakimi e Tonali i primi colpi del prossimo mercato

Marotta fiuta il triplete anche sul mercato. Dopo l’indiscrezione che riguarda Hakimi, l’Inter sembra decisamente proiettata verso la prossima stagione sportiva con obiettivi chiari ed importanti. Il duo Marotta-Conte sta chiudendo in tempi brevi alcune operazioni di mercato di prim’ordine: l’esterno del Real Madrid è reduce da due ottime stagioni al Borussia Dortmund e diventerà il nuovo cursore destro dello scacchiere tattico dei nerazzurri. L’operazione dovrebbe concludersi per una cifra vicina ai 40 milioni di euro, un investimento decisamente importante che dalla Spagna danno già per concluso. In queste ultime ore il Real Madrid si è affrettato a frenare l’affare ma l’acquisizione del cartellino non sembra a rischio.

Leggi anche–> Le ultime di mercato

Calciomercato Inter, Marotta fiuta il ‘triplete’

Ma oltre al marocchino, il club nerazzurro vuole regalare ad Antonio Conte altri acquisti importanti per l’anno prossimo. Assodato che Tonali sarà il secondo colpo importante della società per un totale di circa 50 milioni di euro, il quotidiano ‘Repubblica’ riporta un concreto interesse anche per un altro giocatore da tempo accostato ai nerazzurri: Izzo. Il difensore del Torino è giudicato una priorità dallo stesso Conte che ha bisogno di innesti affidabili in difesa. Con il probabile addio di Godin, servirà un altro giocatori di esperienza che tra l’altro sa ricoprire tutti i ruoli della difesa con facilità. Per cederlo, il Torino spara alto: servono circa 25 milioni di euro, al momento decisamente troppi per Marotta. Capitolo attaccanti: se Lautaro Martinez dovesse partire, è spuntato anche Anthony Martial del Manchester United per sostituirlo. Il classe 1995 costa almeno 50 milioni di euro, cifra considerevole considerando che l’Inter spenderà quasi 100 milioni solo per due giocatori (dando il là definitivo alla cessione del ‘Toro’, valutato 111 milioni di euro).

Leggi anche–> La maglia della prossima stagione