Offerta lampo e sacrificato a sorpresa: Inter, ecco il tesoretto

L’Inter guarda non solo agli acquisti ma alle possibili cessioni, ecco chi potrebbe essere il primo nerazzurro sacrificato per le plusvalenze

La prima stagione di Simone Inzaghi all’Inter è finita in archivio piuttosto positivamente. Due trofei in bacheca, la Supercoppa italiana e la Coppa Italia, un percorso dignitoso in Champions League con una eliminazione persino con qualche rimpianto contro il Liverpool. Resta un po’ d’amaro in bocca per lo scudetto sfumato, ma si può guardare con fiducia al futuro, la squadra si è espressa su buoni livelli e la dirigenza ha gradito la gestione dell’allenatore, al netto di qualche momento di difficoltà.

Offerta lampo e sacrificato a sorpresa: Inter, ecco il tesoretto
Simone Inzaghi © LaPresse

Inter, Marotta a caccia di acquisti: ma serve cedere

Marotta vuole regalare al suo allenatore rinforzi di spessore e i nomi caldi per l’Inter vanno in questa direzione. Tutte operazioni cercando di tenere un occhio al bilancio, ma che potrebbero portare in nerazzurro giocatori del calibro di Mkhitaryan, Dybala e Lukaku. Un’Inter che dunque non arretra sul mercato e che è sicuramente in una situazione migliore rispetto a quella di un anno fa dal punto di vista finanziario, anche se è comunque consapevole delle difficoltà e del fatto di dover ottenere un saldo attivo di 60 milioni almeno per mettere a posto i conti. Si cercherà di evitare addii particolarmente dolorosi, ma qualche cessione dovrà esserci, per forza di cose. E torna in ‘pole’ per salutare Milano uno dei primi indiziati alla cessione.

Inter, Dumfries nel mirino del Manchester United: la cifra per lasciarlo partire

Offerta lampo e sacrificato a sorpresa: Inter, ecco il tesoretto
Denzel Dumfries © LaPresse

Si tratta di Denzel Dumfries, olandese che ha cercato di fare del suo meglio per non far rimpiangere Hakimi e comunque con 5 gol e 7 assist in stagione è riuscito a rimpiazzarlo degnamente. Anche l’olandese come il predecessore, però, dopo un solo anno potrebbe lasciare Milano. Le proposte per lui non mancano e il costo del suo cartellino è più che raddoppiato in un solo anno. La sua cessione potrebbe portare nelle casse dell’Inter tra i 30 e i 35 milioni. Il sondaggio del Bayern Monaco fin qui è stato piuttosto tiepido, potrebbe fare invece maggiormente sul serio il Manchester United, con Ten Hag che ne valuterebbe positivamente l’innesto. Anche così si spiega l’accelerazione dell’Inter per il giovane Bellanova del Cagliari. Tuttavia, una partenza di Dumfries imporrebbe poi l’acquisto di un altro profilo, in fascia destra, di spessore, con il trasloco di Darmian a sinistra e i galloni da titolare consegnati a Gosens.

Previous articleDiletta Leotta, ci risiamo: la giacca non contiene niente – VIDEO
Next articleMegan Fox più esplosiva che mai: vestito troppo corto, gambe da sogno