Calciomercato Inter, beffa Juve e super regalo a Conte

La vittoria nel derby contro il Milan ha lanciato l’Inter nella corsa scudetto. I nerazzurri hanno quattro punti di vantaggio sui cugini e otto sulla Juventus, che ha una partita in meno. La dirigenza è pronta a regalare un colpo in sede di calciomercato.

Calciomercato Inter
Inter © Getty Images

Calciomercato Inter, regalo in arrivo con lo scudetto

Il calciomercato dell’Inter di gennaio è stato condizionato dalla necessità della società di far quadrare i conti non potendo investire su nuovi acquisti. La dirigenza però, sembra disposta a tornare a fare uno sforzo nel caso in cui dovesse arrivare lo scudetto alla fine del campionato. La vittoria contro il Milan ha lanciato i nerazzurri nella corsa ed Antonio Conte potrebbe avere un regalo importante per quello che riguarda la rosa a sua disposizione per il prossimo campionato.

LEGGI ANCHE >>> INTER, DECISO IL FUTURO DI LAUTARO

Inter, il sogno per la fascia è Marcelo

Sistemata la fascia destra con l’arrivo di Hakimi durante la scorsa estate, i nerazzurri sono alla ricerca di un padrone della fascia sinistra per il prossimo campionato. Perisic e Young non convincono a pieno anche se il croato sta vivendo ora un buon periodo di forma. L’idea della società è quella di provare a portare a Milano Marcelo del Real Madrid. L’esterno brasiliano ha il contratto in scadenza nel giugno del 2022 e sembra essere fuori dai piani tattici del club. Con un’offerta da circa 5 milioni potrebbe arrivare in nerazzurro anche se l’ostacolo maggiore è rappresentato dall’alto ingaggio percepito.

LEGGI ANCHE >>> INTER, DOPPIO REGALO DALL’INGHILTERRA

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Inter (@inter)

Un colpo che andrebbe a beffare la Juventus. I bianconeri, infatti, sono da tempo sulle tracce dell’esterno del Real Madrid, fortemente sponsorizzato anche da Cristiano Ronaldo. L’eventuale sorpasso sulla squadra di Pirlo andrebbe a regalare ad Antonio Conte la possibilità di avere delle fasce di altissimo livello per provare a migliorare poi il rendimento anche in Europa.

Previous articleAllarme Coronavirus: due gare a rischio!
Next articleCalciomercato Inter, c’è l’offerta: dalla Germania l’erede di Handanovic