Caos Roma e bufera Mourinho: “È bollito”

Vive un momento complicato la Roma di Josè Mourinho che anche nel turno infrasettimanale, valido per la 14esima giornata di Serie A, non riesce a vincere. I giallorossi si fermano sul pari in trasferta contro il Sassuolo con annesse polemiche post partita innescate intorno alle dichiarazioni dello Special One. 

Il pareggio per 1-1 contro il Sassuolo non può passare inosservato in casa Roma, e non solo per le difficoltà nei risultati e nel gioco dell’ultimo periodo, ma anche per le parole pronunciate dopo la gara dallo stesso Mourinho, che ha puntato il dito nello spogliatoio. Le polemiche, soprattutto sui social, sono ora all’ordine del giorno.

Mourinho scarica Karsdorp ma scoppia il caso
mourinho © LaPresse

Roma, pari contro il Sassuolo e scoppia il caso mediatico con Mourinho

Dopo il ko rimediato nel derby, la Roma non riesce a reagire e nell’infrasettimanale contro il Sassuolo si ferma ancora pareggiando per 1-1 in trasferta. Il vantaggio di testa di Abraham illude i capitolini, che vengono raggiunti da una meravigliosa rete di Pinamonti, bravissimo ad avventarsi su un cross di Laurientè. Due sconfitte, due vittorie ed un pari compongono quindi lo score delle ultime cinque gare di campionato della truppa di Josè Mourinho, che nel post partita tra ‘Dazn’ e conferenza stampa, si è lasciato andare a dichiarazioni molto forti, puntando il dito all’interno dello spogliatoio capitolino: “Lo sforzo della squadra è stato tradito da un atteggiamento di un giocatore non professionale. Ha tradito tutti gli altri. Non ho parlato così di Ibanez contro la Lazio, perché l’atteggiamento era top. L’errore fa parte del gioco, l’atteggiamento non professionale e non corretto con i compagni mi dispiace. L’ho già detto nello spogliatoio e non lo faccio spesso, dopo le partite non parlo spesso con la squadra. Ho avuto sedici giocatori in campo, mi è piaciuto l’atteggiamento di quindici. Uno non mi è piaciuto e l’ho dettoHo invitato questo giocatore a trovare il club per gennaio però non credo”.

Col passare delle ore è quindi partito il ‘toto-calciatore’ con il quale ce l’aveva Mourinho, e come rivelato dal ‘Corriere dello Sport’, si tratterebbe di Rick Karsdorp, entrato nel secondo tempo al posto di Celik.

Roma, Mourinho-Karsdorp ma la bufera è anche sui social: “È bollito”

Mourinho scarica Karsdorp ma scoppia il caso
Mourinho © LaPresse

A Mourinho non è dunque piaciuto l’atteggiamento, in una serata in cui la Roma era chiamata a tornare a vincere per provare ad uscire da una spirale negativa. L’attacco mediatico dello Special One ha catalizzato l’attenzione, ma su Twitter c’è una forte spaccatura di pareri.

Previous articleAffare in chiusura: Jorginho torna in Serie A dopo cinque anni
Next articleSabrina Salerno, l’allenamento è scottante: tutte le forme in vista