Bocciatura al Milan, scoppia il caso: “È un pacco”

Torna in campo anche il Milan di Stefano Pioli, reduce dal ko in casa contro il Napoli arrivato prima della sosta, ed ora voglioso di raccogliere nuovamente i tre punti già a partire dalla gara del sabato sera contro l’Empoli. Non ci sarà Divock Origi che è ancora un oggetto misterioso della squadra. 

Trasferta ad Empoli per il Milan che punta a tornare a vincere dopo la sconfitta che ha anticipato la sosta contro il Napoli. I rossoneri hanno quindi necessità di rimettere subito tre punti nel motore per ripartire col piede giusto. Pioli recupera Rebic mentre è ancora out dai convocati Divock Origi.

Origi fuori dai convocati: "Un pacco"
Stefano Pioli @LaPresse

Milan, pronto per l’Empoli: Pioli recupera Rebic ma Origi è ancora out

Empoli-Milan chiude il sabato dell’ottava giornata di Serie A, il primo turno dalla riapertura del campionato dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. La corsa scudetto, ricchissima di contendenti, riparte quindi per tutte con i campioni in carica che fanno visita ad una delle squadre più interessanti della lotta salvezza. Un calendario che ora si farà molto denso per tutte, ed in particolare per chi giocherà le coppe. Ad analizzare il tutto ci ha pensato Stefano Pioli in conferenza stampa: “Si giocheranno 12 partite in 44 giorni. Non mi piace parlare di gestire le energie. Noi abbiamo la nostra mentalità e pensiamo solo alla prossima partita, come quella più importante”.

È quindi molto importante la gestione degli uomini e degli infortuni per un Milan che non è stato particolarmente fortunato nella sosta con i ko di Theo Hernandez e soprattutto Maingna. Intanto recupero per Rebic mentre Origi resta fuori dai convocati come ammesso da Pioli: “I ragazzi mi sono piaciuti molto, la squadra penso stia bene. Rebic sarà convocato, Origi sta meglio ma non verrà con noi ad Empoli. Giroud? Per me è la normalità quello che sta facendo. Sta bene e ha grande entusiasmo”.

Milan, Origi ancora ai box: tifosi spazientiti sui social

Origi fuori dai convocati: "Un pacco"
origi milan ©LaPresse

La buona notizia riguarda Rebic, che potrà dare dunque un’arma in più a Stefano Pioli dal primo minuto, mentre il punto interrogativo riguarda ancora questo inizio di stagione piuttosto anonimo di Origi, arrivato per potenziare l’attacco ma troppo spesso in infermeria. Una serie di infortuni che lo stanno rendendo un oggetto misterioso anche agli occhi dei tifosi, che su Twitter non si risparmiano:

Previous articleGiorgia Palmas, allenamento rovente: la tuta mostra tutto
Next articleElisa De Panicis, tuta in pelle: lo zoom svela l’intimo