Colpo Beto in Serie A, assalto a gennaio della big: lotterà per lo scudetto

Un vero e proprio colpaccio quello che potrebbe mettere in atto la big della Serie A che ha puntato fortemente su Beto. Il centravanti dell’Udinese è il nuovo nome per il reparto offensivo da parte della squadra che sta seriamente lottando per vincere il campionato. Il futuro del portoghese è pronto a cambiare

Fino a questo momento della stagione è partito il più delle volte dalla panchina. Questo, però, non significa affatto che il mister Andrea Sottil non creda fortemente nelle sue qualità. Anzi, esattamente il contrario visto che lo inserisce a gara in corso visto che da un momento all’altro può davvero spaccare la partita. Ed a volte ci riesce segnando anche dei gol pesantissimi. Proprio come quelli che ha realizzato fino a questo momento della stagione. Gol che potrebbe fare anche con un’altra maglia.

Beto, adesso la big fa sul serio: assalto decisivo

La Serie A, così come tutti i campionati europei, è ferma per lasciare il posto all’imminente Mondiale in Qatar che sta per iniziare. Molti i calciatori che hanno lasciato il nostro Paese per rappresentare il loro in vista del torneo. Tra questi, però, non spunta il nome dell’attaccante dell’Udinese, Beto. Il classe ’98 ci ha sperato fino all’ultimo, ma la folta concorrenza in attacco ha fatto in modo che andassero altri compagni di squadra in Medio Oriente. Non si perderà sicuramente d’animo e ci proverà al prossimo Mondiale o magari all’Europeo tra due anni. Fino a questo momento della stagione ha collezionato 16 presenze (15 in campionato ed una in Coppa Italia) trovando la via della rete in sei occasioni e fornendo un assist ad un compagno di squadra. Numeri che hanno convinto il top club a puntare fortemente su di lui.

Beto, pronto a lottare per lo scudetto: possibile blitz del top club

Beto © LaPresse

La squadra fortemente interessata alle prestazioni del calciatore è il Napoli. In realtà si tratterebbe di un ritorno di fiamma visto che qualche mese fa i partenopei avevano provato a chiedere informazioni, trovando la porta chiusa dei bianconeri. Proprio nell’ultimo match di campionato, prima della sosta, le due squadre si sono affrontante. Non è nemmeno da escludere il fatto che i dirigenti Cristiano Giuntoli e Pierpaolo Marino (ex ds azzurro) ne abbiano parlato fino in fondo di questa possibile trattativa. Per il costo del suo cartellino i friulani potrebbero chiedere anche 20 milioni. Decisamente troppi per i campani che sperano in uno sconto.

Previous articleMilan, niente rientro a gennaio: ritorno solo per gli ottavi di Champions
Next articleJuventus, la rivoluzione di Allegri miete la prima vittima eccellente