Bestemmia Buffon in Parma-Juve: aperta inchiesta, cosa rischia il portiere

Nel giorno in cui diventa ufficiale l’accettazione del ricorso del Napoli per la gara contro la Juventus, un’altra notizia “scuote” l’ambiente bianconero. Gigi Buffon sarebbe a rischio squalifica per una presunta bestemmia nell’ultima gara contro il Parma.

Buffon bestemmia
Getty Images

Gigi Buffon rischia una squalifica. La Procura federale ha aperto un’inchiesta sul numero 77 della Juventus che, durante l’ultima partita contro il Parma, avrebbe pronunciato espressioni blasfeme. Il regolamento punisce tale comportamento con almeno una giornata di squalifica, ma la Procura sta indagando per approfondire la faccenda: da chiarire se Buffon abbia o meno effettivamente bestemmiato.

Sotto la lente d’ingrandimento una frase pronunciata nei confronti di Portanova negli ultimi minuti del match, contenente appunto una presunta bestemmia. Che sarebbe confermata da alcuni video.

Leggi anche–> Juventus,le ultime di mercato

Bestemmia Buffon, il comunicato della FIGC

Buffon © Getty Images

La pronuncia della bestemmia sarebbe risultata solamente in un secondo momento, in quanto l’arbitro (o i membri della squadra arbitrale) non avevano colto l’espressione ingiuriosa. E, quindi, non l’avevano potuta mettere a verbale.

È direttamente un comunicato della FIGC a chiarire la dinamica: “La frase, riportata su diversi media e social media, nel corso della diretta della gara era stata coperta da un commento che non avrebbe consentito di segnalare il caso al Giudice Sportivo”.

Sarà quindi la Procura Federale a prendere in mano la situazione e approfondire la questione. Probabilmente sarà ascoltato lo stesso Buffon.

Previous articleEsonero Liverani, la panchina del Parma traballa: i possibili sostituti
Next articleUdinese-Benevento streaming, no Rojadirecta