Berrettini e Sinner, Australian Open in salita: i rischi

Berrettini e Sinner si preparano agli Australian Open, i due azzurri puntano ad arrivare fino in fondo ma rischiano un tabellone complicato

Il primo grande appuntamento della stagione tennistica di avvicina e cresce l’attesa. Dalla settimana prossima, i big in campo per gli Australian Open, prima prova annuale del Grande Slam. Un torneo da cui ci attende spettacolo, anche da parte dei tennisti italiani impegnati in gara.

Berrettini e Sinner, Australian Open in salita: i rischi
Matteo Berrettini e Jannik Sinner © LaPresse

Berrettini e Sinner, agli Australian Open per ripetere il 2022 o fare anche meglio

In tabellone, avremo tre teste di serie. Vale a dire, Matteo Berrettini, Jannik Sinner e Lorenzo Musetti. Per i primi due, soprattutto, grandi ambizioni di arrivare più lontano possibile. Un anno fa, Berrettini si spinse fino alla semifinale (terza volta per lui in carriera in uno Slam), venendo poi battuto da Rafa Nadal. Arrivò fino ai quarti invece Sinner, che si arrese a Stefanos Tsitsipas. I due azzurri hanno iniziato la stagione con convinzione e sembrano piuttosto in palla. Nella United Cup, Berrettini ha sconfitto avversari di grande valore come Casper Ruud e Hubert Hurkacz, giocandosela poi alla pari e perdendo di misura contro Tsitsipas e Taylor Fritz. Sinner, ad Adelaide, aveva vinto i primi due turni in grande scioltezza, prima di uscire penalizzato da un infortunio ai quarti. Problema fisico che dalle ultime notizie pare riassorbito e dunque l’altoatesino affila le armi per dare filo da torcere anche ai migliori al mondo. Per i nostri due principali alfieri, però, la strada verso la finale si annuncia in salita.

Berrettini e Sinner, le previsioni sul tabellone degli Australian Open: rischio Nadal e Djokovic già agli ottavi

Berrettini e Sinner, Australian Open in salita: i rischi
Matteo Berrettini © LaPresse

Il tabellone verrà effettivamente sorteggiato solamente tra qualche giorno, ma dall’elenco delle teste di serie si possono già fare delle previsioni sui possibili incroci.

In particolare, Berrettini dovrebbe essere, salvo rinunce altrui dell’ultimo momento, testa di serie numero 13 e Sinner alla numero 15. Numero 1 per Nadal visto il forfait per infortunio di Alcaraz, a seguire Ruud, Tsitsipas e Djokovic. Il rischio, per gli azzurri, è di trovare uno di questi agli ottavi di finale, con un pronostico che dunque sarebbe decisamente in salita. Ruud, pur essendo numero 3 del mondo, in questo avvio di stagione non pare ancora al massimo della forma e dunque un incrocio con lui potrebbe essere maggiormente ‘giocabile’. Tra qualche giorno, con il tabellone completo, capiremo quali saranno le prospettive dei nostri azzurri, nella speranza che ci regalino grandi soddisfazioni.

Previous articleLa squalifica spunta all’ultimo: nuova tegola per Pioli in Coppa
Next articleMilan, il colpo di Maldini fa infuriare i tifosi: scoppia la rivolta