Sogno Bellanova, Milan tradito e va a giocarsi il titolo

Raoul Bellanova, il grande sogno per il calciatore si sta per realizzare: dopo che sta fornendo ottime prestazioni con la maglia del Cagliari, sono arrivati i primi interessamenti del top club italiano pronto a puntare su di lui la prossima stagione

E’ una delle belle sorprese di questo Cagliari che non molla di un centimetro e che, fino all’ultima giornata di campionato, tenterà con tutte le sue forze di raccogliere quanti più punti possibili per ottenere la salvezza. Bellanova è pronto a contribuire alla causa, anche se nel suo futuro c’è un’altra squadra che è pronta ad accoglierlo a braccia aperte.

Raoul Bellanova © LaPresse

Bellanova, stagiona da top

Come riportato in precedenza il classe 2000 è uno dei calciatori su cui mister Mazzarri punta. La fascia destra è completamente la sua e di nessun altro. Lo dimostra anche il fatto che, fino a questo momento della stagione, l’atleta è sceso in campo (considerando le gare sia di Serie A che di Coppa Italia) 23 volte togliendosi anche la soddisfazione di andare in rete. Ovviamente non è finita qui visto che ha collezionato anche due assist per i suoi compagni di squadra. Numeri importantissimi per un giovane di soli 21 anni che può ancora crescere e deve farlo visto che di lui ne parlano un gran bene tutte le squadre che lo hanno allenato. Proprio come il Milan, società in cui ha fatto tutte le trafila senza riuscire mai ad esordire tra i grandi. Il Bordeaux ci ha visto lungo e lo ha preso a parametro zero, anche se la sua esperienza in Francia non è stata delle migliori: solo un gettone. Poi i prestiti all’Atalanta (anche in questo caso solamente una presenza) e Pescara (dove è stato titolare). Poi la definitiva consacrazione in Sardegna e adesso il possibile grande salto nella big.

Bellanova idea per la Juventus: è lui il post- De Sciglio

Raoul Bellanova © LaPresse

Tra le grandi che hanno puntato il giovane c’è la Juventus che sta seriamente pensando di prenderlo la prossima stagione come possibile sostituto di De Sciglio. Quest’ultimo, infatti, è in scadenza di contratto e non rinnoverà con i bianconeri.

Il nativo di Rho è un punto fermo della nazionale Under 21, ma il commissario tecnico Roberto Mancini lo osserva con molta attenzione. Non è da escludere che nei prossimi mesi possa ricevere la prima chiamata tra i “grandi”. Un fantastico sogno per lui, anche se adesso il suo obiettivo è uno solo: conquistare la salvezza con i sardi.

Previous articleSorpresa Mancini: formazione dell’Italia ribaltata, tifosi scioccati
Next articleFederica Nargi mette le ali: canottiera stretta e trasparente