Ora in casa Inter è gelo totale: tutti di stucco per Barella

Calciomercato Inter, tutti di stucco per l’offerta imminente che sta per arrivare nei confronti di Nicolò Barella: dai dirigenti fino ad arrivare ai tifosi, passando per lo stesso calciatore che potrebbe seriamente decidere di cambiare maglia a breve

Anche in questa stagione il campione d’Europa sta facendo vedere a tutti di che pasta è fatto e quanto è migliorato nel corso degli ultimi mesi. A quanto pare la grande occasione per l’ex Cagliari sta per arrivare. Non in Italia visto che i nerazzurri non lo venderebbero mai ad una concorrente rivale, ma all’estero dove lo hanno puntato da un bel po’ di tempo

Nicolò Barella © LaPresse

Inter, talismano Barella: Inzaghi non può fare a meno di lui

Così come è successo ad Antonio Conte, anche Simone Inzaghi non può decisamente fare a meno del centrocampista. Dello stesso avviso anche il commissario tecnico della nazionale, Roberto Mancini, che lo vuole al top della forma in visto dell’importantissima gara del ‘Renzo Barbera‘ contro la Macedonia valevole per un posto in finale per la Coppa del Mondo che si disputerà in Qatar tra pochi mesi. Nicolò Barella è quel tipo di calciatore che tutti gli allenatori vorrebbero allenare, ma solamente alcuni hanno avuto la fortuna e la stanno avendo. Il piacentino conta sempre su di lui, in ogni competizione.

Lo dimostrano le 36 presenze collezionate fino a questo momento della stagione (Serie A, Champions League, Coppa Italia e Supercoppa Italiana) dove ha fornito 10 assist ai suoi compagni di squadra e si è tolto lo sfizio anche di segnare 2 reti. Numeri che hanno convinto il top club estero a puntare decisamente su di lui in vista della prossima stagione. L’offerta che sta per arrivare è imminente visto che il tecnico si è innamorato calcisticamente di lui ed ha chiesto al proprio presidente di fare carte false per averlo a disposizione tra qualche mese.

Ancelotti pazzo di Barella, possibile offerta dal Real

Nicolò Barella © LaPresse

Il romagnolo lo ha incontrato ben due volte nel giro di pochi mesi visto che sia l’Inter che il Real Madrid erano nello stesso girone della massima competizione europea. Poco importa se nella gara in trasferta contro i ‘Blancos’ il calciatore ha rimediato un cartellino rosso dopo quasi un’ora di gioco.

Quello che ha mostrato in campo è sufficiente per l’allenatore che ha deciso di puntare su di lui per la stagione 2022-23. Una bella soddisfazione per il calciatore che dal Cagliari è pronto a giocare in uno degli stadi più belli del mondo come il ‘Santiago Bernabeu‘. Non sarà così facile visto che il presidente Zhang vuole un bel po’ di soldi per il suo tesserato

Previous articleRecupero Udinese-Salernitana: ecco la data, manca solo l’ufficialità
Next articleClassifica ATP, Berrettini e Sinner: ko fatali, ora è crollo