Dall’Atalanta al Milan, esce da San Siro per tornarci: che colpo

Il Milan è ormai ad un passo dalla vittoria del suo diciannovesimo Scudetto. Sarà decisiva, in tal senso l’ultima giornata. Il 2-0 con l’Atalanta è arrivato in uno stadio Meazza vestito a festa. La partita, però, non è stata importante solo per il risultato ottenuto sul campo.

Lo Scudetto non è mai stato così vicino per il Milan. Il club rossonero è praticamente ad un passo dal successo che nella Milano milanista manca da oltre 11 anni. I due punti e lo scontro diretto a favore sono un vantaggio non da poco nel duello contro l’Inter. Nella trasferta di Reggio Emilia che vedrà il Milan impegnato contro il Sassuolo, i rossoneri avranno dalla propria due risultati su tre.

Milan
©Lapresse

Leao e Theo: il sogno è a un passo!

Milan-Atalanta è stata una delle tappe più importanti nel duello con l’Inter. I rossoneri, in un Meazza vestito a festa, hanno disputato una delle loro migliori partite, in quello che poteva essere, sulla carta, un turno di campionato favorevole all’Inter in quanto i nerazzurri affrontavano il Cagliari. Dopo lo 0-0 della prima frazione di gioco, sono stati due autentici lampi di Rafa Leao e di Theo Hernandez a decidere il match e a spingerlo verso i rossoneri. Un risultato che ha scatenato il grande entusiasmo dei tifosi milanisti presenti a San Siro. Per l’Atalanta, la sconfitta, rende più complicato il cammino verso un posto in Europa. Tutto, però, resta ancora aperto e molto potrebbe decidersi, anche in questo caso, all’ultima giornata. La partita dello Stadio Meazza, però, non è stata importante, per il Milan, solo da punto di vista del risultato. Infatti, sembrano esserci stati dei contatti tra la dirigenza rossonera e quella bergamasca per discutere di un giocatore atalantino.

Milan, piace Muriel: dipende tutto da Ibrahimovic

Milan e Atalanta hanno discusso di Luis Muriel. Il giocatore colombiano sembra, da qualche tempo, destinato a lasciare la causa bergamasca. il giocatore non ha vissuto la sua migliore stagione da quando veste la maglia della dea. In campionato l’ex Lecce ha giocato 27 partite e realizzato solo 9 gol, numeri distanti da quelli delle passate stagioni. Nonostante questo, il Milan ha fatto dei sondaggi con l’Atalanta. I rossoneri sono interessati al giocatore, ma il suo approdo a Milano è legato strettamente al futuro di Zlatan Ibrahimovic. In questi giorni il club e lo svedese stanno verificando se ci sono i margini per prolungare di un anno l’accordo tra il giocatore.

Milan
©Lapresse
Previous articleGuendalina Tavassi, una sirena illegale: la scollatura salta fuori dal bikini
Next articleCristina Buccino, lato A fuori tutto dal costume: esplosiva – FOTO