Allegri, Juventus stufa ed umiliata: scelto il sostituto

La Juventus esce, dallo stadio ‘Diego Armando Maradona’, umiliata dal pesante risultato inflitto ad opera della compagine azzurra allenata da Luciano Spalletti. Dopo mesi in cui non si era sentito parlare (in maniera negativa), si è tornati a puntare nuovamente il dito contro il tecnico Massimiliano Allegri. Il mister livornese ha fatto infuriare, non poco, la dirigenza bianconera

Una partita che nessuno potrà mai dimenticare. Non solamente per i tifosi partenopei, ma soprattutto quello bianconeri che sono stati letteralmente umiliati sotto i colpi degli avversari che non hanno avuto alcun tipo di pietà nei loro confronti. Una partita che ha cancellato quanto di buono fatto dalla compagine piemontese fino a questo momento della stagione. Anzi, fino alle ultime otto partite in cui avevano ottenuto successi senza neanche subire una rete. E’ bastata un solo incontro per rovinare tutto questo, con un Napoli assetato e che ha distrutto la Juventus sotto ogni punto di vista.

Juve stufa di Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, Allegri molto male: dirigenza furiosa

Un Massimiliano Allegri decisamente molto deluso dalla prestazione della sua squadra. Allo stadio ‘Maradona‘ non c’è stata assolutamente partita. Il Napoli, se si trova in prima posizione, non è certo un caso. I ragazzi di Spalletti hanno dimostrato calcio dal primo fino all’ultimo minuto di gioco. Una nottata da incubo per Allegri e i sostenitori della squadra che sono ritornati ad accusarlo. Soprattutto per alcune scelte di formazione per nulla giudicate idonee dagli stessi. Anche la dirigenza, però, non può essere assolutamente soddisfatta in merito a quanto successo nella disfatta napoletana. Tanto è vero che si sta seriamente pensando ad un altro allenatore in vista della prossima stagione. Altro che possibile confermare del mister, si cerca di voltare pagina.

Juventus, ora con Allegri si va ai ferri corti spunta il nome per giugno

Massimiliano Allegri non è così sicuro di rimanere sulla panchina della Juventus. Non solamente per la roboante sconfitta di venerdì sera, ma soprattutto per altre scelte. La dirigenza sta seriamente valutando la possibilità di voltare pagina. Magari con un nuovo allenatore e, magari, che conosca anche l’ambiente bianconero. Il nome c’è e piace non poco ai tifosi. Anche se, per il momento, si tratta di un sogno, Ma proprio i sogni possono diventare realtà. Quel Zinedine Zidane, svincolato di lusso, che potrebbe fare proprio al caso della compagine bianconera. Anche se il suo ingaggio parla fin troppo forte e chiaro. Non sarà affatto semplice avviare una trattativa.

Previous articleBelen, lo scatto che sconvolge: la gonna si alza troppo
Next articleInter, stallo Skriniar: la notizia che gela tutti