Colpo di scena in panchina: nuova squadra per Allegri

La Juventus sta vivendo un’annata quasi da incubo. L’ultimo successo in campionato contro il Torino è utile ad alleviare le sensazioni altamente negative dell’ultimo periodo in cui a suon di sconfitte era finito nuovamente Massimiliano Allegri al centro delle critiche. Non è sufficiente però il successo nel derby per resettare tutto. Intanto il mirino è sempre puntato sull’allenatore toscano che piace anche ad una big europea. 

Massimiliano Allegri è sempre l’uomo al centro delle voci e delle critiche. L’avvio di stagione della Juventus con una proposta di gioco scarna e i risultati che non arrivano fa riflettere, al netto delle conferme incassate da Agnelli. Intanto il nome del tecnico livornese è finito anche nelle mire di un top club europeo che la prossima estate potrebbe cambiare ancora. È corsa a tre.

Tre per il dopo Galtier: c'è anche Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Calciomercato Juventus, stagione in salita e Allegri nel mirino

La stagione della Juventus è iniziata col freno a mano tirato. Si tratta di un’annata in salita complicatissima da rimettere in sesto in virtù di un gioco che non decolla e dei risultati che latitano. Non può di certo bastare la vittoria di misura nel derby dell’ultimo fine settimana per risollevare completamente un ambiente martoriato in questi primi mesi stagionali. Allegri è costantemente nel mirino della feroce critica soprattutto dei tifosi che a gran voce in diverse circostanze hanno anche chiesto l’esonero.

Almeno a parole resta la fiducia della società che si attende una reazione forte e continuativa nel tempo da parte della Juventus che proprio dal derby vinto dovrà provare a ripartire. Intanto, seppur con modalità completamente diverse, anche in un’altra big europea non c’è propriamente il sereno. Tra le vicende dentro e fuori dal campo al PSG il futuro è nebuloso per tanti, allenatore compreso.

Calciomercato Juventus, anche Allegri nel mirino del PSG: tre top per il dopo Galtier

Tre per il dopo Galtier: c'è anche Allegri
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Tensione già elevata dunque anche per il Paris Saint Germain: il futuro di Mbappe è un tema così come quello di Galtier, esattamente come i delicati equilibri di spogliatoio da preservare e dei risultati complessivamente positivi ma meno del previsto. Proprio i malumori interni rappresentano le problematiche maggiori da risolvere.

In questo quadro si colloca anche un eventuale addio dello stesso Galtier con tre nomi, secondo quanto riferito da ‘Le10sport.com’ che potrebbero eventualmente raccoglierne l’eredità. Il sogno della proprietà resta Zinedine Zidane, che però attende ancora la Francia. L’idea in capo ad Henrique porta invece al portoghese Ruben Amorim, allenatore dello Sporting dal futuro roseo. Tra queste due soluzioni caldeggiate da due versanti diversi può inserirsi proprio Massimiliano Allegri, qualora saltasse la sua posizione alla Juventus.

Previous articleGuendalina Tavassi si toglie tutto ed entra in vasca, spaziale
Next articleSe è un sogno non svegliateci: Lamborghini e D’Avena, fusione compiuta