40 milioni per chiudere: addio Inter in estate

L’Inter, che vive una fase molto altalenante della propria stagione, dovrà ritrovare le proprie certezze per tornare a macinare successi con continuità. Poi ci sarà spazio per il calciomercato, che soprattutto la prossima estate potrebbe riservare sorprese in particolare in uscita. Nessuno è incedibile.

Tra campo e mercato, il destino dell’Inter viaggia sempre su un doppio binario. I nerazzurri lavorano su presente e futuro, mentre dall’estero uno dei titolari di Simone Inzaghi sembra finito nel mirino di una big di Spagna. Sarebbe il prescelto della dirigenza per riparare ad un errore commesso la scorsa estate.

Inter, 40 milioni per l'addio di Dumfries
Beppe Marotta © LaPresse

Inter, campo e mercato si intrecciano: Marotta tiene alta la guardia

Tra alti e bassi l’Inter è arrivata alla sosta con diversi situazioni da mettere a posto. Inzaghi è chiamato a ritrovare la giusta formula, ricompattando l’ambiente attorno ad una squadra che in questo avvio si è sgretolata alle prime difficoltà dimostrandosi troppo fragile. 4 ko in 9 gare ufficiali danno bene il polso di una situazione in divenire e tutta da recuperare, per poter consentire a Lautaro e soci di lottare, almeno in Italia, fino alla fine per i massimi traguardi.

Al netto delle vicende di campo, sempre di primaria importanza, l’Inter dovrà alzare la guardia anche in sede di calciomercato, dove di fatto nessuno è incedibile, big compresi. La società meneghina ha già dimostrato nel recente passato come tutti, di fronte ad un’offerta importante, possano andare via. Non fa eccezione Denzel Dumfries, che arrivò un anno fa per sostituire Hakimi finito al PSG, e che dopo una fase iniziale di normale ambientamento è entrato al meglio negli schemi di Inzaghi e nel cuore dei tifosi. Un exploit, al netto di questo avvio di stagione a targhe alterne, che ha fatto aumentare le sue quotazioni anche in ambito europeo.

Calciomercato Inter, Dumfries nel mirino dell’Atletico Madrid: 40 milioni per sostituire un errore

Inter, 40 milioni per l'addio di Dumfries
Denzel Dumfries ©LaPresse

Secondo quanto evidenziato da ‘Todofichajes.com’, Andrea Berta, dirigente dell’Atletico Madrid, ha messo proprio Dumfries nel mirino per rinforzare la fascia destra di Diego Simeone. Il 26enne olandese è un titolarissimo di Inzaghi, ed anche da lui dovrà ripartire la risalita dell’Inter al rientro dalla sosta.

In ogni caso il club nerazzurro è sempre disposto ad ascoltare eventuali offerte monstre e qualora arrivassero per Dumfries non farebbe eccezioni. La possibilità di giocare in Spagna, dove era stato accostato anche a Real e Barcellona, potrebbe sedurlo, con l’Atletico che potrebbe andare all’assalto per riparare all’errore commesso nell’ultima sessione con l’acquisto di Molina che non sta rendendo a dovere. Per la prossima estate quindi, secondo quanto scrivono in Spagna, l’Atletico vorrebbe Dumfries, accumulando liquidità da alcune vendite per poter soddisfare le richieste dell’Inter. I nerazzurri lo valutano 50 milioni di euro, ma 40 milioni potrebbero essere la cifra giusta.

Previous articleNikita Pelizon, aperitivo bollente: quello non può essere un costume
Next articleWanda Nara, posizione da infarto: leggins aderente e tacco vertiginoso