Gelo Zaniolo: “Addio”, ora è scoppiato il caso

La Roma ha strappato il pass per i quarti di finale di Coppa Italia battendo al fotofinish un ostico Genoa all’Olimpico. Decisivo Paulo Dybala mentre è finito nuovamente nel mirino della critica e delle polemiche il solito Nicolò Zaniolo tra gesti e il nervosismo nel sottopassaggio all’intervallo. 

Sale la tensione intorno alla figura di Nicolò Zaniolo, fantasista della Roma che anche in Coppa Italia contro il Genoa non ha brillato, attirando su di se le mire di parte dei tifosi. Il nervosismo peraltro sale ed è evidente nei gesti del classe 1999 finito nuovamente nell’occhio del ciclone.

Roma, Zaniolo nella bufera anche sui social: "Se ne deve andare"
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

La Roma vince ma cresce la polemica Zaniolo: tra nervosismo e fischi

Ancora una partita poco brillante per Nicolò Zaniolo che non ha di certo raccolto consensi nella sfida di Coppa Italia contro il Genoa, con annessi fischi alla sostituzione. Il nervosismo e la tensione era stata evidente già all’intervallo, con la maglia strappata in uscita dal campo e le imprecazioni con il guardialinee nel sottopassaggio degli spogliatoi. Una situazione che ha fatto finire il talento romanista ancora nelle polemiche generali, che Mourinho in conferenza stampa ha provato a placare: “Mi sembra che Zaniolo è stato fischiato al cambio e mi dispiace perché una delle cose che mi inorgoglisce nello stare qui sono i numeri dell’Olimpico che è sempre esaurito. Mi dispiace dei fischi a Zaniolo perché è un esempio di un ragazzo che dà il massimo. Ho imparato fin da piccolo che quando dai il massimo, non sei obbligato a dare di più, anche quando vai a scuola”.

Mourinho ha quindi continuato la sua difesa di Zaniolo a spada tratta: “Possono fischiare la squadra, il risultato, quello che vogliono ma non un singolo. Quando tu hai una persona che prende lo stipendio dalla Roma e davanti ai microfoni critica un giocatore, apre la porta a quelle dei tifosi perché sentono questa gente con una grande storia in questa club. Mi dispiace per Zaniolo e mi dispiace che il mio club non ha la forza di andare dritto, perché in queste situazioni devi farlo”.

Roma, Zaniolo nella bufera anche sui social: “Se ne deve andare”

Roma, Zaniolo nella bufera anche sui social: "Se ne deve andare"
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Una situazione delicata anche da maneggiare quella relativa a Zaniolo che ha comunque portato a diversi pareri anche da parte dei tifosi sui social. La discussione è in atto con diversi tweet in merito al fantasista della Roma:

Previous articleAncelotti ct del Brasile: annuncio che cambia tutto
Next articleLeclerc ‘bacchetta’ Sainz: “Dillo che non ti piaccio!”