UFFICIALE: Vincenzo Italiano è il nuovo allenatore della Fiorentina

La Fiorentina ha annunciato Vincenzo italiano come nuovo allenatore tramite i social. Ecco il comunicato del club viola.

Italiano Fiorentina
Il neo-tecnico della Fiorentina, Vincenzo Italiano © Getty Images

Dopo settimane di trattative estenuanti la Fiorentina ha finalmente il suo allenatore. La scelta, dopo l’addio di Rino Gattuso, è ricaduta su Vincenzo Italiano. L’allenatore, uno dei più giovani della Serie A, è salito agli onori della cronaca grazie alle prestazioni del suo Spezia che alla sua prima esperienza in Serie A è riuscito a conquistare una salvezza tranquilla. Ciò che ha stupito, però, è stata la qualità del gioco della squadra ligure che ha dato grande spettacolo nel corso del campionato. Italiano, che prima di firmare il contratto con la Fiorentina ha dovuto rescindere l’accordo che lo teneva legato allo Spezia, si è accordato con Rocco Comisso per  due anni con la possibilità di un terzo anno opzionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ——–>>> Fiorentina, con Italiano nuovo modulo e 4 colpi: è rivoluzione viola

Ecco la nota del club Viola:

“La Fiorentina comunica che Vincenzo Italiano è il nuovo allenatore della prima squadra viola. L’accordo decorre dal 1° Luglio 2021 e prevede una durata biennale fino a Giugno 2023 con opzione per un ulteriore anno di contratto. La presentazione alla stampa e ai media avverrà nelle prossime settimane. La Fiorentina porge il suo benvenuto a Mister Italiano augurandogli buon lavoro per la sua nuova avventura con il club gigliato.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ————->>> Ufficiale, Nicolas Gonzalez è della Fiorentina

Vincenzo Italiano è il nuovo allenatore della Fiorentina

La Fiorentina ha annunciato il nuovo allenatore lanciando diversi indizi sui social, tra cui un video a tinte viola con la canzone “L’Italiano” di Toto Cutugno. Ecco il post:

Previous articleMilan, clamoroso Tonali: è guerra con il Brescia di Cellino. Il motivo
Next articleSpezia, duro comunicato contro Italiano: ” Nessuno può di mancarci di rispetto”