Trapattoni da leggenda | Che fine ha fatto l’epico Strunz?

Ricorderete certamente la conferenza stampa sfogo di un Giovanni Trapattoni all’epoca allenatore del Bayern Monaco, che prese di mira ‘Strunz’. Ecco che fine ha fatto 

Strunz © Getty Images

Reduce da tre ko consecutivi in Bundesliga e dal pareggio senza reti nell’andata dei quarti di Champions contro il Borussia, il 10 marzo 1998 Giovanni Trapattoni si lasciò andare ad uno degli sfoghi più famosi di sempre in conferenza stampa. Il tecnico italiano, all’epoca sulla panchina del Bayern Monaco, esplose infatti di rabbia con l’intero ambiente bavarese con un monologo che fece rapidamente il giro del mondo, rimanendo per sempre negli annali del calcio anche a distanza di oltre 20 anni. Dopo una prima lunga fase di sfogo il Trap esclamò improvvisamente: “Struuunz! Strunz è qui da due anni, ha giocato dieci partite ed è sempre infortunato. Cosa permettiamo Strunz?! L’anno scorso sono diventato campione con Hamann, Nerlinger. Questi erano giocatori e sono diventati campioni. Lui è sempre infortunato! Ha giocato 25 partite in questa squadra, in questo club. Deve rispettare gli altri colleghi. Ora questi giocatori devono dimostrare a me e ai tifosi di poter vincere la partita da soli. Io sono stanco di aspettarli, li difendo sempre”.

LEGGI ANCHE >>> Per chi tifa Sandro Piccinini | La risposta spiazza tutti gli appassionati

LEGGI ANCHE >>> Italia, dopo il trionfo le vacanze: ecco le mete dei nostri eroi

Vi ricordate di Strunz? Ecco che fine ha fatto il celebre protagonista della conferenza stampa di Trapattoni

Infine Trapattoni chiuse la conferenza col celebre: “Ich habe fertig”, divenuto anche virale in Germania. Un vero e proprio show quello dell’allenatore italiano che in un certo senso rese ulteriormente celebre proprio Thomas Strunz, centrocampista tedesco classe 1968, che passò alla storia proprio per essere il bersaglio principale di quella famosa conferenza stampa, che ciclicamente viene spesso riproposta nei servizi televisivi. Il cognome Strunz, pronunciato in modo deciso e ripetuto con accento italiano fece infatti risaltare la forte assonanza con una nota parolaccia, motivo per cui il video in Italia divenne ancora più virale. Ma che fine ha fatto quel famoso centrocampista del Bayern?

Thomas Strunz ha terminato la sua carriera da giocatore nel 2001, archiviando così un paio di stagioni da comprimario a causa anche di diversi e ripetuti infortuni che ne hanno condizionato l’impiego. Dal 25 agosto al 31 dicembre 2004 fu il vice-allenatore del Borussia Mönchengladbach, mentre il 1 gennaio 2005 venne assunto come direttore generale dal Wolfsburg. Strunz è stato anche ds  della Rot-Weiss Essen dal 2008 al 2009, divenendo poi maggiormente famoso e mediatico anche da volto televisivo di alcune TV teutoniche nei panni di opinionista.