Milan, Pioli affondato: “Gravi errori, è in confusione”

Altro passo falso per il Milan, lo stop in Supercoppa espone Pioli alle critiche: la posizione del tecnico in discussione

Altra grossa delusione per il Milan, che sta vivendo un mese di gennaio al ribasso. I rossoneri, dall’inizio del 2023, hanno vinto soltanto una partita, quella di campionato contro la Salernitana. Sono arrivati poi i due pareggi contro Roma e Lecce, che hanno fatto allontanare nuovamente il Napoli in vetta, e le sconfitte contro il Torino in Coppa Italia e quella in Supercoppa contro l’Inter.

Milan, Pioli affondato: "Gravi errori, è in confusione"
Stefano Pioli © LaPresse

Milan in crisi, disastro in Supercoppa contro l’Inter: adesso è allarme rosso

Stefano Pioli finisce sulla graticola in maniera quasi inevitabile, essendo al centro del dibattito non solo i recenti risultati negativi, ma anche le prestazioni dei suoi. E’ come se dal minuto numero 87 della gara con la Roma, momento in cui i suoi conducevano ancora per 2-0, si fosse spenta totalmente la luce. In Supercoppa, i rossoneri hanno subito l’iniziativa dell’Inter per quasi tutto il primo tempo, andando rapidamente sotto e rischiando di finire la prima frazione con un passivo anche più pesante dei due gol incassati. La reazione della ripresa è stata apprezzabile solo per qualche minuto, per il resto piuttosto sterile, con la gara poi chiusa dalla terza rete, ancora una volta su uno svarione difensivo piuttosto inconsueto per il rendimento delle ultime stagioni. Pioli è stato letteralmente strapazzato da Inzaghi e deve a questo punto interrogarsi sullo stato dell’arte, con altri impegni all’orizzonte per niente facili in campionato e con gli ottavi di Champions con il Tottenham che a questo punto rappresentano un appuntamento di ancora maggiore importanza.

Milan, Pioli finisce sotto accusa: “Non sa dove intervenire”

Milan, Pioli affondato: "Gravi errori, è in confusione"
Stefano Pioli © LaPresse

La piazza mugugna, le critiche all’allenatore si moltiplicano. E anche gli addetti ai lavori non sono per niente teneri con l’allenatore campione d’Italia in carica, che sembra stia perdendo la barra in questo momento.

Fabio Ravezzani, di ‘Telelombardia’, su Twitter fa una analisi piuttosto impietosa del momento milanista e del suo allenatore. “Il Milan non è brutto come sembra e nemmeno bello come sembrava – scrive – Un mercato completamente sbagliato ha ridimensionato le ambizioni della squadra. Nel mio piccolo, avevo detto e scritto subito che mandare due volte in 15 giorni la squadra in ritiro punitivo denotava il fatto che Pioli avesse le idee confuse e non sapesse bene dove e come intervenire. La partita con l’Inter l’ha confermato. Tra i gravi errori di Pioli, aver schierato le riserve contro il Torino (eliminato) per avere i titolari freschi a Lecce (pareggio) e soprattutto a Riyad (travolto)”.

Previous articleWanda Nara, la spallina cade e tutti guardano proprio lì
Next articleJuventus, bye bye Vlahovic: scelto il sostituto