Marotta: “Lo Scudetto? Nessuna rivincita con la Juve. Bello decidere il loro futuro”

Marotta ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di GR Parlamento. L’Amministratore Delegato nerazzurro ha toccato diverse tematiche, tra cui il suo rapporto con la Juventus.

Marotta: "Lo Scudetto? Nessuna rivincita con la Juve. Bello decidere il loro futuro"
Beppe Marotta. © Getty Images

L‘Inter è tornata a vincere uno Scudetto a distanza di 11 anni dall’ultimo trionfo. Durante questa attesa a cucirsi il tricolore sul petto sono stati Milan e Juventus, quest’ultima addirittura ne ha conquistati 9 consecutivamente. Ad avviare il dominio bianconero nel 2011 furono Antonio Conte e Beppe Marotta, proprio loro che in questa stagione hanno fatto decadere l’egemonia bianconera. In questi giorni i protagonisti della vittoria nerazzurra stanno rilasciando diverse interviste. All’indomani della conquista del diciannovesimo titolo interista ha parlato anche Beppe Marotta. L’amministratore delegato del club meneghino è intervenuto nel corso della trasmissione GR Parlamento in onda su Rai Radio 1. Nel corso dell’intervista, Beppe Marotta ha toccato diversi temi, tra cui il suo rapporto nei confronti della Juventus, suo ex club.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ———–>>> Calciomercato Inter, quattro colpi per sognare la Champions

Lo Scudetto vinto con l’Inter non è una rivincita nei confronti della Juventus. – ha dichiarato Beppe Marotta – Il club bianconero mi ha dato tanto dal punto di vista umano e professionale. Sono in buoni rapporti con tutti.”

Beppe Marotta ha parlato anche del suo rapporto con la dirigenza bianconera, in particolare con Fabio Paratici. “Non ho conservato un buon rapporto con Paratici. Ci tengo a precisare, però, è che se ho lasciato è stato per motivi esclusivamente professionali e non umani. Sono state assunte delle decisioni sulle quali non ero d’accordo, ma che ho accettato come ho sempre fatto.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ———–>>> Inter, Hakimi dichiarazioni shock: il futuro a sorpresa

L’AD nerazzurro ha messo a tacere anche quelle voci che lo vedevano fare ritorno alla Juventus. “Non ho mai ricevuto richieste dalla Juventus. Onestamente non ci ho neanche pensato. Sono concentrato solo sull’Inter e soprattutto per aprire qui un ciclo vincente.”

Marotta, poi, chiude l’intervento con una battuta. “Sarà bello presentarsi a Torino, per la prima volta, da campioni d’Italia. Magari il prossimo 15 Maggio l’Inter sarà l’arbitro che deciderà il futuro della Juventus”.