“E’ una leggenda, esploderà”, al Milan esultano: che annuncio!

Il Milan continua senza sosta una corsa scudetto che non prevede esclusione di colpi. I rossoneri puntano all’obiettivo massimo in una sfida con l’Inter che si protrarrà fino alla fine. Intanto Maldini e soci lavorano al futuro con mirino sull’attacco. 

Il Milan riparte prontamente dopo la scoppola di Coppa Italia e in campionato punta a conservare il primo posto fino alla fine. Lo scudetto è un affare tra due squadre ormai con l’Inter che incalza forte da dietro. Intanto le vicende di mercato sono sempre aperte.

Klopp su Origi: "Una nostra leggenda"
Pioli e Maldini ©LaPresse

Calciomercato Milan, un occhio al nuovo attacco: Origi il colpo low cost

Sfida a due ormai per ciò che concerne lo scudetto, con Milan e Inter che si fronteggeranno a distanza fino alla fine di questa stagione. Nello specifico il Napoli ha mollato il colpo, e rossoneri e nerazzurri sono rimaste le uniche due vere contendenti alla vittoria finale. La truppa di Pioli ha archiviato la brutta sconfitta di Coppa Italia rimediata per mano dei cugini vincendo all’ultimo respiro sul campo della Lazio. Un altro passaggio fondamentale per alimentare un sogno scudetto che potrebbe anche tramutarsi in realtà.

Al contempo Paolo Maldini e il resto della dirigenza pensano già al prossimo futuro della squadra meneghina, con alcuni ruoli da sistemare in sede di calciomercato. Si lavora tanto anche sull’attacco per ringiovanire un reparto affidato totalmente a due calciatori avanti con l’età come Ibrahimovic e Giroud. In tal senso uno dei grandi obiettivi sensibili è Divock Origi, attaccante belga in uscita dal Liverpool a parametro zero. Il numero 27 di Klopp non rinnoverà l’accordo in scadenza a giugno, mentre il Milan lavora già da qualche tempo per portarlo in rossonero con un nuovo accordo.

Origi illumina Liverpool e Klopp lo saluta: “Resterà una nostra leggenda”

Klopp su Origi: "Una nostra leggenda"
Divock Origi ©LaPresse

Origi intanto vive le sue ultime partite da attaccante del Liverpool, ed anche di recente contro l’Everton ha dato il suo contributo con un gol pesantissimo nella sfida al titolo a distanza col Manchester City. Ciò che appare certo però è che il belga lascerà i ‘Reds’, e Milano appara la destinazione sempre più accreditata.

A confermare di fatto la partenza di Origi ci ha pensato lo stesso Jurgen Klopp, che dopo il derby a ‘Sky Sport UK’ ha ammesso: “Un giocatore come lui non ci mancherà mai perché se parte esploderà ovunque andrà. È un attaccante di livello mondiale, è una leggenda e tale rimarrà per sempre. Tutto quello che abbiamo fatto oggi nel secondo tempo, senza Divock, non sarebbe successo”.

Un bomber di scorta Origi che ha fatto bene a Liverpool e che punta a replicare al Milan.

Previous articleLucia Javorcekova, abito trasparente e niente reggiseno: mix bollente
Next articleTerremoto ed esonero Spalletti: nome in pole per la panchina