Bomba dalla Spagna, Kean al Barcellona | Il retroscena

Moise Kean è tornato alla Juventus proprio nelle battute conclusive dell’ultima finestra di mercato ma sarebbe anche potuto finire in un’altra squadra. Il retroscena 

Kean © Getty Images

L’addio di Cristiano Ronaldo ha lasciato in casa Juventus un vuoto complicato da andare a colmare. I bianconeri hanno comunque provato a rinforzare il reparto con il ritorno a Torino di Moise Kean, reduce da un’ottima annata in prestito al Paris Saint Germain, dopo un periodo poco felice all’Everton. Proprio dal club britannico la Juventus ha ricomprato il cartellino dell’attaccante italiano che però sarebbe anche stato proposto ad un altro grande club europeo. Dalla Spagna infatti spunta un curioso retroscena su Moise Kean.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, colpo solo rimandato per la trequarti: arriva nel 2022

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, i colpi sfumati: che rimpianti

Calciomercato Juventus, retroscena Kean: Raiola lo aveva proposto al Barcellona

Kean aveva lasciato la Juventus nel 2019, trovando peraltro all’Everton per un breve periodo Ronald Koeman prima di intraprendere un’altra strada. Proprio all’allenatore olandese sarebbe stato riproposto il giovane bianconero. Secondo quanto sottolineato da ‘Diariogol.com’, Mino Raiola ha provato fino all’ultimo giorno di mercato a fare affari con il Barcellona. Il potente procuratore avrebbe infatti offerto al club catalano la possibilità di arrivare a Kean, visto anche il desiderio dello stesso Koeman di avere un nuovo attaccante in rosa. L’olandese però ha rifiutato l’opzione e ha finito per optare per il suo connazionale De Jong. Altre le strade scelte quindi dal Barcellona e dallo stesso Koeman: così facendo la Juventus è tornata forte sull’ex giovane prodigio e lo ha di fatto riportato a casa, regalando ad Allegri una nuova soluzione offensiva in coda ad una lunga estate di calciomercato. Il classe 2000 ha scelto di indossare la maglia numero 18 ed arriva a Torino molto più maturo sotto tutti i punti di vista.