Italia, torna Balotelli ma c’è il caos: “Bollito da sette anni”

Sosta amara per la Nazionale di Roberto Mancini che si ritroverà costretta ai playoff per l’accesso al Mondiale. Torna di moda il nome di Balotelli ma divide il pubblico 

La Nazionale di Roberto Mancini dopo la vittoria di Euro 2020 è andata via via calando fino ai passi falsi con Svizzera e Irlanda del Nord che sono costati l’accesso diretto al Mondiale. Gli azzurri saranno chiamati a marzo a spuntarla tramite i playoff. Tra i problemi principali resta quello dell’attacco dove c’è tanta incertezza e poche alternative.

Mario Balotelli ©LaPresse

In questo contesto è riemerso il nome di Mario Balotelli, pupillo di Roberto Mancini ad inizio carriera, che torna nuovamente in auge. L’ex attaccante di Milan e Inter al canale Twitch di Ocw Sports ha ammesso: “Se sapessi oggi di essere convocato per gli spareggi di marzo, partirei a piedi dalla Turchia. Sono sempre stato pronto ad andare in Nazionale, dopo gli ultimi due anni e mezzo sto bene. Per me sarebbe un sogno vestire la maglia, azzurra, come è sempre stato. Mancini non mi ha chiamato perché lui conosce il mio potenziale e non sono ancora a quel livello. Ora ho fino a marzo per arrivare al top della condizione”.

LEGGI ANCHE >>> Federica Nargi da bollino rosso: selfie non adatto a deboli di cuore

Italia, di nuovo Balotelli in Nazionale: i tifosi si dividono e vanno all’attacco

Balotelli © LaPresse

Balotelli ci crede ma la sua candidatura spacca totalmente i tifosi, divisi tra chi crede nelle indiscutibili qualità tecniche del forte centravanti azzurro, e chi invece ritiene esaurite le sue chance in nazionale.

LEGGI ANCHE >>> Antonella Mosetti, niente addosso: lato A in primo piano da censura – FOTO

Su Twitter la spaccatura è netta e spunta una propensione verso chi non convocherebbe di nuovo Balotelli: