Home Calciomercato Futuro Conte, super panchina pronta: ci siamo

Futuro Conte, super panchina pronta: ci siamo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:35
CONDIVIDI

Futuro Conte, super panchina pronta: ci siamo. Il tecnico potrebbe finire alla guida del PSG. La sfida è con Zidane.

Antonio Conte
Antonio Conte © Getty Images

Futuro Conte, super panchina pronta: ci siamo

ROMA – Antonio Conte riparte dal Paris Saint-Germain? Sembra essere questa l’ultima opzione per il tecnico leccese. Dopo la scelta diversa fatta dal Real Madrid, crescono le quotazioni di una sua avventura in Francia. Anche su questo non si hanno certezze e non sono escluse sorprese. Il club parigino, che prima deve rescindere il contratto con Pochettino, è al lavoro anche per cercare di avverare il sogno di portare sulla propria panchina Zinedine Zidane.

LEGGI ANCHE —-> Federica Masolin regina di Monaco, che gonna sulla barca – FOTO

L’ipotesi Tottenham

Secondo quanto riportato dai media italiani, Fabio Paratici starebbe valutando un’avventura all’estero dopo la separazione con la Juventus. Sulle sue tracce ci sarebbe il Tottenham, club nel quale il dirigente piacentino potrebbe riunirsi proprio con Antonio Conte, dato che gli Spurs vogliono mettere in campo dalle fondamenta un progetto tecnico, per riportare il club inglese nella parte alta della Premier League.

LEGGI ANCHE —> Addio Conte, spunta la clausola anti-Juve: clamorosa mossa dell’Inter

L’ipotesi esperienza all’estero per il tecnico leccese si è rafforzata dopo che l’Inter ha inserito una clausola che impedirà al tecnico di allenare una squadra italiana nella prossima stagione. Una mossa che ha reso impossibile un suo ritorno alla Juventus, anche se sembrava decisamente fantamercato anche per i trascorsi decisamente burrascosi con Agnelli dopo l’addio amaro consumatosi nell’estate del 2014.

Ora la Juventus ha scelto Allegri e per Conte restano tre possibilità: PSG, Everton e Tottenham sono, al momento, i club pronti a discutere di un eventuale approdo o nella Ligue 1 o in Premier League. Una cosa appare certa: Conte non starà con le mani in mano in vista della prossima stagione.