Milan, ora spunta l’esonero di Pioli: la Supercoppa già decisiva

I due pareggi arrivati con Roma e Lecce hanno fatto rallentare i rossoneri in campionato con il Napoli che è scappato a nove punti di distanza. Un gap che sembra dare il via agli azzurri verso la conquista del titolo che Calabria e compagni appaiono destinati ad abdicare.

In mezzo ai due pareggi in campionato è arrivata anche l’eliminazione dalla Coppa Italia per opera del Torino. Un ko inaspettato che ha fatto infuriare la dirigenza che ha visto scappare un altro obiettivo di questo campionato. La Supercoppa di mercoledì prende ancora più importanza per il club meneghino.

Milan, possibile esonero per Pioli
Pioli

Milan, tutto sulla Supercoppa: un obiettivo da non mancare

Con un campionato molto difficile da conquistare, una Champions League solo utopica per i rossoneri ed una Coppa Italia salutata agli ottavi di finale, la Supercoppa da giocare contro l’Inter diventa uno degli obiettivi fondamentali. Per gli uomini di Pioli si tratta probabilmente dell’unica possibilità di conquistare un titolo durante questa stagione e diventa molto importante anche per il futuro del tecnico. Nel caso in cui il Milan non dovesse portare a casa nessun titolo in questa stagione la dirigenza farebbe le sue valutazioni in ottica futura. Una situazione che rischierebbe di compromettersi in maniera totale nel caso in cui il Milan non dovesse centrare la qualificazione tra le prime quattro in campionato.

Milan, si pensa al futuro della panchina
Maldini © LaPresse

Crisi Milan, possibile esonero di Pioli: gli scenari

La classifica di Serie A al momento vede il Milan con quattro punti di vantaggio sulla Lazio quinta ma nel prossimo turno i rossoneri saranno di scena proprio sul campo dei biancocelesti. Un vero e proprio scontro diretto con gli uomini di Pioli che non possono sbagliare se vogliono tenere a distanza le concorrenti per un posto in Champions. Se il club dovesse mancare la qualificazione alla massima manifestazione continentale in vista della prossima stagione, verrebbe rivista anche la posizione di Pioli. Il tecnico sarebbe quindi a rischio esonero a fine campionato, nonostante il rinnovo arrivato pochi mesi fa fino al 2024. Una situazione quasi inimmaginabile fino a qualche settimana fa ma ora in casa Milan si è aperta una crisi dovuta anche all’assenza di molte pedine fondamentali.

Per non mancare la qualificazione in Champions League in vista della prossima stagione sarà fondamentale recuperare tutti gli infortunati di lungo corso per dare a Pioli una rosa completa. Si attende infatti il rientro di Maignan così come quello di Rebic, Ibrahimovic e Florenzi. Uomini che darebbero esperienza ed alternative di livello internazionale al tecnico, dimostratosi in difficoltà nelle ultime settimane.

Previous articleHa convinto il Milan, ecco il nuovo bomber per il 2023
Next articleHa stregato la Juventus, addio Bologna: passa ai bianconeri