Effetto Kessié, altro addio a zero in casa Milan: rossoneri gelati

Il Milan deve in tutti i modi evitare un nuovo caso Kessié: Maldini vuole mettere le mani sulla vicenda per cambiare subito la trattativa.

Niente pause. Maldini sa bene che anche durante i Mondiali ci sarà da lavorare con obiettivi differenti e due strade diverse, che però si incroceranno per un unico obiettivo.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (LaPresse)

I rossoneri sono consapevoli che per ridurre il gap dal Napoli servirà una squadra più competitiva e completa, e magari anche un pizzico di fortuna per scongiurare alcuni stop di calciatori che fanno la differenza. Per rafforzare il gruppo sono necessari quindi due obiettivi. Il primo è valutare nuovi innesti a gennaio per dare speranze a Pioli, impegnato nella rincorsa ai partenopei. Il secondo è blindare quei calciatori che vanno a scadenza di contratto per costruire su basi solide ed evitare blitz di altre scoeità.

In casa Milan hanno già pagato a caro prezzo intromissioni decisive nelle trattative per i rinnovi. Questo è accaduto per Calhanoglu, Donnarumma e Kessiè, e nel caso di un altro calciatore questo discorso è assolutamente da evitare.

Milan, si cerca l’incontro per il rinnovo

Calciomercato Milan addio estate Origi ingaggio Pioli
Maldini e Massara © LaPresse

Non si accettano rifiuti, e soprattutto lungaggini in una serie di trattative da chiudere al più presto. Maldini ha infatti sul tavolo una lunga serie di dossier con calciatori che vanno a scadenza di contratto, e le situazioni vanno risolte. Si tratta infatti di calciatori prelevati con lungimiranza da Maldini e Massara, fatti crescere da Pioli, e ora in attesa di prolungamenti con sostanziosi ritocchi.

C’è infatti che propone cifre importanti, alla portata di certo del Milan, che vuole preservare i suoi talenti ma deve fare assolutamente in fretta. In tal senso il primo della lista potrebbe essere un centrocampista di quelli importanti. Evitare un nuovo caso Kessié è fondamentale, e si cerca quindi la chiave giusta per stringere la mano all’entrourage di Bennacer.

Il centrocampista è ormai indispensabile per il Milan, è fra i migliori per rendimento ed ha assunto una dimensione europea. Ecco perché a molti club l’eventuale blitz a zero potrebbe far comodo. Il calciatore ha sempre ribadito di essere pronto a mettere i rossoneri in cima alla sua lista dei desideri, ma servirà anche un ritocco all’ingaggio e la proposta giusta per il centrocampista, deciso a firmare ma in una trattativa in cui il Milan dovrà fare davvero in fretta.

Previous articleAndrea Delogu, anche il letto si fa piccante: in intimo è esagerata – VIDEO
Next articleNapoli, si attiva la clausola e scatta la firma: che colpo