Deulofeu, assalto a gennaio: sarà il rinforzo per la Champions

Prestazioni di grande spessore, gol e assist per Deulofeu che ore incassa la chiamata di una big: a gennaio si può fare 

Due gol, valanghe di assist, una contribuito costante alla squadra che non può fare a meno di lui.

Gerard Deulofeu
Gerard Deulofeu (LaPresse)

Gerard Deulofeu ha mostrato di non aver per niente incassato la batosta di un corteggiamento lungo del Napoli che poi non è andato in porto. L’ex Milan a Udine sta bene, e come spesso accade i friulani scelgono bene. Dopo la scorsa stagione, esaltante, l’esterno offensivo ha mostrato continuità e anche quest’anno sta dando un contributo fondamentale nel travolgente inizio della squadra di Sottil.

L’Udinese nonostante il recente stop incassato in casa col Torino ha stupito, e numeri di Deulofeu sono di grande spessore. Due reti, ma anche 6 assist, solo uno in meno di Milinkovic Savic. L’apporto dello spagnolo è di quelli che fanno la differenza, e che di certo lo mettono al centro dell’interesse di molti club. Potrebbe infatti arrivare una chiamata di quelle che contano, e a gennaio potrebbe mettere in difficoltà l’Udinese e il calciatore, di certo ad un bivio fra la squadra che lo ha rilanciato e un club che potrebbe dargli l’opportunità di giocare la Champions.

Deulofeu, chiamata in arrivò: a gennaio può cambiare tutto

Deulofeu al Real Madrid
Gerard Deulofeu © LaPresse

Tutto il pubblico di Udine sogna. Lo fa perché c’è una squadra di qualità, un tecnico che sa stupire e dimostra di essere bravo ad ogni match, anche quando i risultati non lo premiano. Inevitabile quindi che possano arrivare assalti sul mercato. Troppo interessanti i numeri di alcuni calciatori che stuzzicano altri allenatori, e se per Udogie c’è già stato il blitz del Tottenham, anche per Deulofeu potrebbe arrivare una chiamata importante.

Inzaghi ha infatti mostrato interesse per lo spagnolo, e apprezza da sempre i calciatori in grado di saltare l’uomo e fornire assist. Deulofeu è uno di quegli elementi che mancano nella rosa nerazzurra. Un attaccante che può ricoprire molti ruoli, che innesca le punte e apre spazi.

A gennaio Marotta potrebbe quindi tentare il blitz. Le cifre richieste dai friulani non spaventano, ma più che il club sarà la classica a chiarire cosa può accadere. Se l’Udinese dovesse ancora volare nelle prime posizioni della classifica sarebbe impossibile cambiare una macchina perfetta che vince e diverte. Sottil e l’Udinese neanche ci pensano, ma l’Inter si. A gennaio partirà l’assalto, i tifosi nerazzurri ci sperano e lo spagnolo potrebbe essere un rinforzo importantissimo in chiave Champions.

Previous articleValentina Fradegrada, intimo da infarto: anche la neve diventa bollente
Next articleJovana Djordjevic non ha nulla addosso: tacchi e gambe in vista