Dalla Roma alla Juve: saluta Mourinho per Allegri

La trattativa può decollare: Massimiliano Allegri lo ha chiesto al club che proverà a sondare il terreno con la Roma.

Il mercato sembra ancora lontano, ma c’è un dato da non sottovalutare che i club hanno già preso in grande considerazione.

Max Allegri
Max Allegri (LaPresse)

In una sessione invernale in cui le spese saranno limitate, e nella quale bisognerà trovare le pedine giuste senza spendere cifre pesanti per i bilanci, arrivare in anticipo può rappresentare la chiave giusta. Lo sa bene la Juve, decisa ad intervenire in quei ruoli in cui sono emerse le criticità. Allegri vorrebbe provare ad arricchire al rosa con un centrale di difesa, esterni bassi e centrocampisti. Tutto dipenderà dalle uscite, e in tal senso si lavora per capire quali pedine potrebbero essere sacrificate.

Parallelamente però è partita la caccia agli uomini che potrebbero fare al caso della Juve, e l’identikit di un nome fornito da Allegri sposta la pratica sulla scrivania di José Mourinho. Il portoghese sul mercato è un osso duro, e in tandem con Tiago Pinto ha mostrato che la Roma dei Friedkin lavora bene e può investire. Tutto ciò non significa però che saranno effettuate spese folli, e da una probabile uscita potrebbero dipendere le mosse chieste dallo Special One nel mercato invernale. Ecco perché qualcosa si può muovere, e la Juve sa bene che per l’offerta giusta potrebbe arrivare la stretta di mano.

Allegri ha chiesto il centrocampista: la palla passa allo Special One

Max Allegri
Max Allegri vuole un elemento allenato da José Mourinho (LaPresse)

José Mourinho in tutta la sua carriera ha sempre chiarito che i successi passano da una difesa forte protetta da un centrocampo in grado di fare in maniera impeccabile le due fasi. Anche a Roma fin dal suo arrivo ha chiesto molti illustri protagonisti del ruolo, e nelle partite li cambia spesso per garantire freschezza e solidità alla squadra. Anche nella sessione estiva ha chiesto un calciatore in grado di fare la differenza, e oltre a Matic è arrivato Wijnaldum, che però è rimasto subito fermo a causa dell’infortunio. Ecco quindi che una mini rivoluzione, in attesa del rientro dell’ex Psg e Liverpool, potrebbe essere fatta.

Mourinho vorrebbe un nuovo rinforzo. Un calciatore in grado di rompere il gioco e di sostenere la manovra offensiva, ma prima deve vendere. Ecco perché si aprono spiragli per la Juve. I bianconeri proveranno in ogni modo a piazzare Rabiot per evitare di perderlo a zero, e si accontenterebbero anche di un indennizzo pur di liberarsi di mezzo stipendio, che però è pesantissimo. Allegri vuole infatti gol e solidità in mediana, e apprezza da tempo un calciatore della Roma.

Si tratta di Cristante, che Mancini considera importante nella nazionale, Mourinho apprezza e Allegri stima per la sua duttilità. Il centrocampista in qualche occasione ha giostrato anche da difensore centrale, e in ogni stagione chiude con un bottino di gol soddisfacente e l’ammirazione dei suoi tecnici. La Roma non vorrebbe lasciarlo partire, ma una ristrutturazione della linea mediana potrebbe aprire le porte ai bianconeri. Se così fosse Allegri chiederà lui con forza con un solo obiettivo. Basta esperimenti e calciatori che non conoscono la Serie A. La sua squadra ha bisogno di certezze, e Cristante lo è senza alcun dubbio.

Previous articleMonica Bertini, vestito corto e forme stratosferiche: ‘Coppa Italia’ bollente
Next articleBarbara Pedrotti, allenamento rovente: la vista dall’alto toglie il fiato