Classifica ATP, Musetti-Mager un derby per volare

Classifica ATP, Musetti-Mager un derby per volare. Una partita che potrebbe essere fondamentale per entrambi i giocatori.

Lorenzo Musetti
Lorenzo Musetti © Getty Images

Classifica ATP, Musetti-Mager un derby per volare

PARMA – A Parma un derby tra Musetti e Mager destinato ad essere importante in chiave ranking ATP e Roland Garros. Il toscano ha dimostrato di attraversare una grande condizione e una vittoria in questo torneo gli consentirebbe di scalare ancora di più la classifica e, molto probabilmente, entrare nei primi 70 al mondo. Dall’altra parte, però, c’è un avversario che resta molto forte e, soprattutto intenzionato a scalare la classifica e effettuare un controsorpasso sul compagno dopo quanto successo nell’ultima settimana.

LEGGI ANCHE >>> MUSETTI SHOW A LIONE

Ranking ATP, il punto sull’Italia

I tornei  non hanno dato particolari scossoni alle prime dieci posizioni. Gli italiani hanno dimostrato un buon momento e ben quattro sono nei primi 30. Matteo Berrettini, fermo in questa settimana, ha confermato l’ottavo posto in classifica. La sconfitta di Sinner al torneo di Lione invece non ha dato modo al giovane altoatesino di continuare la scalata. Ha dovuto cedere due posizioni e arriva al Roland Garros almeno da diciannovesimo. Ma non escludiamo un ulteriore passo indietro. Nella top 30 anche Sonego e Fognini mentre più indietro troviamo Caruso, Mager e Musetti, sempre nei primi 100. Da precisare che il toscano con la sua semifinale a Lione è riuscito a diventare il quarto italiano e numero 73 del mondo.

LEGGI ANCHE >>> CLASSIFICA ATP, BEFFA PER SINNER

Ora l’attenzione è al Roland Garros, Slam che vedrà diversi tennisti azzurri in gara. Per Berrettini il torneo francese è una tappa fondamentale in vista delle ATP Finals. Per Sinner poi c’è anche la possibilità di presentarsi da testa di serie ed evitare i i più forti nella prima parte della manifestazione. A sul rosso parigino scenderanno anche Fognini, Musetti, Travaglia, Sonego e Mager. E l’Italia come sempre sembra essere intenzionata a sognare in grande con l’obiettivo di continuare il buon trend.

Previous articleManeskin scatenati: canzone dei mondiali 2006 in conferenza stampa
Next articleFormula 1 GP Monaco, incredibile Leclerc: non partirà