Cambia tutto in un lampo, la scelta è fatta: addio Inter a giugno

Il futuro all’Inter di un attaccante sembra tornato nuovamente in bilico. Il contratto scade nel 2023 e lo stipendio è tra i più pesanti. Le critiche dei tifosi non mancano e il suo destino potrebbe essere lontano da Milano. 

La corsa scudetto dell’Inter sta attraversando fasi di alti e bassi con la concorrenza spietata di Milan e Napoli a complicare le cose, così come la Champions che inevitabilmente sottrae energie mentali e fisiche. Intanto queste settimane danno indicazioni sul futuro.

Tifosi contro Sanchez: addio
Inzaghi © LaPresse

Inter, sta svanendo l’effetto Sanchez: critiche per il cileno

L’Inter non sta vivendo il momento migliore in assoluto della propria stagione, con tanti impegni ravvicinati e di alto livello dal punto di vista del dispendio energetico fisico e mentale. Una serie di eventi di un certo spessore che stanno sottraendo punti in classifica alla squadra di Inzaghi che continua un a lotta serrata in campionato con Milan e Napoli, prime e più temibili avversarie per la corsa scudetto.

LEGGI ANCHE >>> Subbuglio Juventus, ‘richiamato’ Pirlo: clamoroso Allegri

Un periodo che ha visto finire nel mirino della critica soprattutto la fase offensiva della squadra meneghina. Tante le occasioni create e di conseguenza sprecate dai vari Dzeko, Sanchez e soprattutto Lautaro Martinez. Il ‘Toro’ in particolare è stato punzecchiato sui social da parte dei tifosi che non hanno risparmiato commenti al vetriolo anche per il cileno, il cui futuro sembra tornato prepotentemente in bilico.

Calciomercato Inter, Sanchez nel mirino dei tifosi: addio in estate

Tifosi contro Sanchez: addio
Sanchez © LaPresse

Il contratto interista di Alexis Sanchez scadrà a giugno 2023 e il suo alto ingaggio da oltre 7 milioni di euro ne fa uno degli elementi più sacrificabili per mettere in riga i conti per la prossima stagione. Svanito l’effetto ‘Maravilla’ post Supercoppa ora il cileno è tornato in discussione e soprattutto nel mirino della critica.

LEGGI ANCHE >>> Rivolta al Milan, scelta fatta, niente riscatto: addio in estate

Tanti i commenti negativi nei suoi confronti che lasciano presagire come anche i tifosi gradiscano piuttosto una cessione al termine della stagione. Ecco alcuni messaggi comparsi in queste ore su Twitter: “Sanchez non è il giocatore da 90 minuti”, “Ok ora Sanchez quando non giochi, abbi la decenza di non postare su Instagram foto di leoni”, “Sanchez è bollito“, “Serve Dybala al posto di Sanchez”, “Ma quel leone di Sanchez è diventato un gattino?“, “Sanchez è solo uno sbruffone”, “Leone spelacchiato, Sanchez giocatore ormai finito”, “Sanchez è un chiacchierone da social imbarazzante. In campo è un pasticcio continuo”, “Sanchez pesa sul campo e a bilancio, viaaaa!”. 

Previous articleLaura Cremaschi esagera in costume, che curve: “Un grande show”
Next articleOk del club: Maldini cala il tris, già prenotati i colpi per giugno