Rottura insanabile: salta una panchina big in Serie A

Il rapporto tra il Torino e il proprio allenatore, Ivan Juric, sarebbe sempre più ai ferri corti, con Urbano Cairo che avrebbe intenzione di esonerare il tecnico croato già in vista della prossima stagione.

Il Torino, reduce da diverse anni sottotono, anche in questa stagione, escludendo qualche squillo positivo, si sta rendendo protagonista di una stagione decisamente deludente. Infatti il club granata, che in campionato non trionfa da oltre due mesi, ad oggi occupa l’undicesimo posto in Serie A, con la zona valevole per la qualificazione alle prossime coppe europee, oramai irraggiungibile, posta a ben 14 punti di distanza.

Calciomercato Serie A esonero panchina Torino Cairo Juric
Serie A © LaPresse

La dirigenza piemontese non sarebbe per nulla soddisfatta di questi risultati ottenuti dalla prima squadra, in quanto l’ambizione di inizio stagione era quello di un approdo quantomeno in Conference League. Uno dei maggiori colpevoli secondo il club granata sarebbe proprio l’allenatore della squadra, Ivan Juric, che al termine della stagione potrebbe clamorosamente essere esonerato dalla società.

Calciomercato Serie A, Cairo decide il futuro di Juric: rivoluzione in vista nel Torino

Calciomercato Serie A esonero panchina Torino Cairo Juric
Ivan Juric © LaPresse

Ivan Juric, dopo la grande scorsa stagione alla guida dell’Hellas Verona, in estate ha deciso di alzare l’asticella, scegliendo di sposare la causa del Torino, alla ricerca di un tecnico capace di rilanciare il club ad alti livelli. Ad oggi però l’avventura del tecnico croato sulla panchina granata non si può di certo definire un successo, in quanto, come sopraccitato, il Torino concluderà la stagione unicamente con la conquista della salvezza, nonostante i grandi nomi di cui dispone la rosa granata.

Inoltre i rapporti tra Juric e Urbano Cairo, che non sono mai stati idilliaci sin dall’inizio del loro rapporto, sembrano ora essersi ancor più incrinati, con il patron granata che in vista della prossima stagione avrebbe intenzione di optare per l’esonero dell’ex Genoa, nonostante il suo contratto in scadenza nel lontano giugno 2024. Infatti l’imprenditore lombardo vuole far tornare il proprio club quanto prima possibile nelle zone nobili della classifica di Serie A, e uno dei primi cambiamenti che vorrebbe attuare in estate sarebbe proprio il cambio dell’allenatore.

Oltre a ciò Cairo, che in estate dovrà dire addio a diversi importanti giocatori, quali Belotti, Pobega e Bremer, sarebbe intenzionato a rinforzare pesantemente anche la rosa del Torino con diversi colpi già pronti ad essere chiusi in vista del prossimo calciomercato estivo. Riuscirà il club piemontese nella prossima annata, con un nuovo allenatore e una rosa rivisitata, a compiere l’assalto quantomeno al settimo posto in campionato?

Previous articleFormazione Italia, mani tra i capelli per Mancini: emergenza totale
Next articleFederica Nargi, il segreto per curve esplosive: allenamento bollente – VIDEO