Insigne, adesso diventa un caso: addio al Napoli ipotesi concreta

Il futuro di Lorenzo Insigne si tinge sempre più di giallo, l’attaccante può seriamente lasciare il Napoli: la situazione

Insigne
Lorenzo Insigne © LaPresse

Insigne, l’annuncio dell’agente: “Spiazzato dal Napoli, cifre non veritiere”

Quello tra Lorenzo Insigne e il Napoli sembrava un matrimonio destinato a essere indissolubile, ma si stanno delineando, al momento, scenari diversi e contrastanti. L’attaccante è in scadenza di contratto con gli azzurri e non si intravedono spiragli, almeno nell’immediato, per il rinnovo. Almeno stando a quanto dichiarato da Vincenzo Pisacane, suo agente, che al quotidiano partenopeo ‘Il Roma’ ha spiegato: “Sui giornali sono emerse cifre non veritiere sull’offerta che il Napoli gli avrebbe fatto. Per adesso, il club gli ha proposto un ingaggio al ribasso quasi del 50% rispetto a quanto guadagna attualmente. Una proposta che lo ha spiazzato, anche considerato il trattamento riservato ad altri giocatori in squadra. I rapporti con il presidente De Laurentiis sono ottimi e siamo ancora in una fase iniziale dei colloqui, ma mi aspetto che il Napoli faccia un passo in avanti. I rinnovi vanno fatti al rialzo e non al ribasso”.

LEGGI ANCHE >>> Pallone d’oro, svelato in anteprima il vincitore: pioggia di critiche

Insigne
Lorenzo Insigne © LaPresse

Insigne, e adesso? Si scatena il testa a testa, c’è l’Inter ma non solo

Dichiarazioni che più che mai aprono un punto interrogativo sul futuro del numero 10 della Nazionale. Continua a pensarci l’Inter, che sarebbe disposta a corrispondergli un lauto ingaggio e un corposo bonus alla firma, anche se Marotta ha spiegato che non è intenzionato a muoversi già a gennaio. Se ne parlerebbe in estate, ma rispetto ai nerazzurri emerge anche un’altra pista.

LEGGI ANCHE >>> Svolta DAZN, c’è un modo: ecco come vederlo in contemporanea

Vorrebbe riaverlo a disposizione infatti Rafa Benitez, che per portarlo all’Everton sarebbe almeno in grado di pareggiare la proposta dell’Inter (6 milioni di ingaggio e 7 di bonus alla firma). La partita è aperta, mentre per quanto riguarda una ipotesi MLS l’agente di Insigne ha già spiegato che si tratta di fake news.