Calciomercato Milan, triplo addio e tesoretto in arrivo

Tre cessioni nei prossimi giorni di calciomercato ed il Milan punta ad avere un tesoretto che permetterà al club di chiudere dei colpi in entrata e sistemare la squadra a disposizione di Stefano Pioli. Verso l’addio Castillejo, Krunic e Conti. Andiamo a vedere nel dettaglio.

Calciomercato Milan, le cessioni
Casa Milan © Getty Images

Calciomercato Milan, tre cessioni in arrivo

Il Milan punta a cedere gli esuberi per fare cassa e sistemare la propria rosa. I rossoneri hanno già individuato i calciatori che non rientrano nei piani del club per questa stagione e stanno cercando di sistemarli per poi tornare sulle operazioni in entrata. Verso l’addio Andrea Conti. Il terzino destro non è stato convocato per l’amichevole pareggiata contro il Real Madrid ed è pronto a salutare Milanello, chiuso sulla fascia destra dalla presenza di Calabria e Kalulu. Ai saluti anche Krunic e Castillejo che non sembrano far parte dei piani del club per quest’anno.

LEGGI ANCHE >>> MILAN, SCELTO IL BOMBER DEL 2022

Milan, per Castillejo si attendono offerte concrete

Lo spagnolo è reduce da una stagione non semplice con la maglia rossonera, chiuso spesso da Saelemaekers. L’ex Villarreal ha un contratto fino al giugno del 2023 con il club meneghino che apre anche ad una cessione in prestito dell’esterno offensivo. Al momento sono arrivati solo sondaggi da parte di club spagnoli ma nessuna offerta concreta. Krunic invece piace a squadre inglesi e tedesche con il Milan che spera di chiudere una plusvalenza con la sua cessione considerato il fatto che a bilancio il costo del suo cartellino si aggira intorno ai 5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, le idee sono chiare: colpo last minute dal Sassuolo

Chiusa ufficialmente la cessione di Caldara al Venezia in prestito con diritto di riscatto, e con i tre calciatori sopra citati in odore di addio, al momento non ci sono altre operazioni in uscita programmate da Maldini e Massara. Non è però escluso che, in caso di occasioni particolari, il club non possa rivedere i suoi piani.

Previous articleJuventus-Dybala, ci siamo: definiti giorno dell’incontro e cifra sul tavolo
Next articleAsta Fantacalcio, consigli | Centrocampisti: 3 certezze, 3 da evitare e 3 scommesse