Calciomercato Milan, sfuma un obiettivo seguito da tempo

Calciomercato Milan, sfuma un obiettivo seguito da tempo. Sfuma uno dei possibili rinforzi per Stefano Pioli.

Stefano Pioli ©Getty Images

Calciomercato Milan, sfuma un obiettivo seguito da tempo

MILANO – Brian Bobbey non giocherà la prossima stagione in Italia. L’attaccante, in scadenza con l’Ajax, era stato cercato in passato dal Milan, ma alla fine a spuntarla è stato il Lipsia con un contratto fino al 2021. “E’ un grande club e sta facendo un’altra grande stagione – ha detto Brobbey al sito ufficiale del club, riportato da calciomercato.comJulian Nagelsmann è un allenatore giovane e molto bravo da cui posso ancora imparare molto. La squadra è solida e trasuda grande solidarietà. Non vedo l’ora di arrivare e proverà a fare la mia parte per fare in modo che il club continui ad avere così tanto successo“.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Inter Juventus, pazzesco Raiola: idea Romagnoli a zero!

Gli obiettivi in difesa per il Milan

Non solo in difesa, il Milan guarda al futuro e prepara un doppio colpo in difesa. Inutile negare che il reparto difensivo rossonero ha delle evidenti lacune e serve intervenire per dare a Pioli sicuramente una squadra molto più competitiva. In attesa di capire il destino di Donnarumma, sono due gli obiettivi nel mirino di Maldini.

LEGGI ANCHE —> Milan, Tonali ko contro l’Udinese: le ultime sulle sue condizioni

Il primo, secondo quanto scritto da La Gazzetta dello Sport, resta sempre Tomori. Il discorso con il Chelsea per il riscatto è avviato e si cerca uno scontro per avere la certezza della conferma. L’altro nome, già seguito in passato, resta quello di Simakan dello Strasburgo. Il giocatore è in attesa e nelle prossime settimane si entrerà nel vivo. Una doppia trattativa che potrebbe entrare nel vivo già nelle prossime settimane. Ci attendiamo, un Milan scatenato per dare a Pioli dei nomi importanti per il futuro.

Previous articleInfortunio Vidal, comunicato Inter: ecco i tempi di recupero
Next articleInsulti contro un giocatore della Juve: aperta un’inchiesta