Il Milan ha deciso: niente rinnovo, via nel 2024 a zero

Importante addio già in programma in casa Milan,  con il club che avrebbe già deciso di non rinnovare il contratto di un big in scadenza nel 2024: ci siamo per l’ennesima partenza a parametro zero.

Dopo l’eccellente trionfo in campionato archiviato appena la scorsa stagione, il Milan in estate ha deciso di alzare ulteriormente l’asticella, rendendosi protagonista di un calciomercato estivo decisamente positivo. Maldini e Massara sono infatti stati in grado di trattenere i gioielli più preziosi della rosa di Stefano Pioli, riuscendo nel contempo a rinforzarla con diversi innesti mirati e di qualità. È ora però tempo di concentrarsi appieno sugli impegni di campo per il club rossonero, che ha in primis l’obiettivo di conquista della seconda stella.

Calciomercato Milan addio 2024 rinnovo scadenza Kjaer zero
Maldini e Massara © LaPresse

Nonostante ciò, la dirigenza meneghina pare già al lavoro per programmare al meglio le prossime sessioni di mercato, con un particolare interesse mostrato sul fronte rinnovi. Dopo quello di Fikayo Tomori, che ha firmato fino al lontano giugno 2027, l’obiettivo del Milan è quello di prolungare quanto prima possibile anche il contratto degli altri importanti tasselli vicini alla scadenza. Sembra invece destinato all’arenaggio il rinnovo di un big della rosa, pronto a dare il definitivo addio nel 2024.

Calciomercato Milan, si allontana il rinnovo del big: importante addio a zero in vista per il 2024

Calciomercato Milan addio 2024 rinnovo scadenza Kjaer zero
A.C. Milan © LaPresse

Dopo le acquisizioni di Origi e De Ketelaere, si è concluso con il botto il calciomercato estivo del Milan, che negli ultimissimi giorni di mercato ha rinforzato centrocampo e difesa con gli innesti dei giovani e promettenti Vracnkx e Thiaw, pervenuti entrambi dalla Bundesliga. Si potrà rivelare importante sul lungo periodo in particolare proprio quest’ultimo colpo, vista la non proprio folta fase difensiva a diposizione di mister Pioli dopo l’addio a zero di capitan Romagnoli.

Ora il Milan, oltre ai titolarissimi Tomori e Kalulu, in mezzo alla difesa potrà quindi contare sia sul tedesco classe 2001 che sull’ormai recuperato Simon Kjaer, reduce da una rottura del crociato che l’ha costretto ai box per quasi un’intera stagione. L’ex Siviglia è così tornato a piena disposizione di Stefano Pioli, anche se la sua avventura tra le fila del club rossonero potrebbe non essere lontana dalla fine.

Secondo quanto trapelato dalla dirigenza meneghina, il Milan, ad oggi impegnato anche con la stesura dei rinnovi dei giocatori in scadenza nel 2024 quali Bennacer, Krunic e Leao, avrebbe già bocciato il possibile prolungamento di un altro giocatore in scadenza nel medesimo anno, proprio Simon Kjaer. L’impiego del classe ’89 si sta infatti già dimostrando alquanto ridotto, con il Diavolo che non sarebbe quindi intenzionato a puntare forte sul suo profilo oltre l’attuale scadenza. Maldini e Massara a breve saranno quindi chiamati a trovare un sostituto all’altezza del giocatore danese, che potrebbe dire addio già la prossima estate visto il mancato rinnovo in vista.

Previous articleMichela Quattrociocche, scollatura imponente: gamba in fuorigioco
Next articleRoma, ci siamo per il doppio addio last minute: Mourinho ha dato l’ok