Calciomercato Juventus, Pogba vuole tornare ma i bianconeri rischiano la beffa

Calciomercato Juventus, Pogba apre al ritorno i bianconeri ma il grande affare può sfumare: ecco il motivo.

Pogba
Paul Pogba © Getty Images

Juventus, nuova svolta per Pogba: il francese da’ mandato a Raiola

Nel prossimo mercato estivo, la Juventus potrebbe riabbracciare Paul Pogba. Il centrocampista francese viene praticamente da sempre associato a un ritorno in bianconero, da quando ha lasciato Torino per tornare al Manchester United. In Inghilterra, però, solo a tratti il giocatore si è sentito davvero a casa. E adesso, stando alle ultime notizie, la volontà sarebbe quella di una seconda avventura in bianconero. Mandato a Raiola per trovare l’intesa, anche dal punto di vista economico. Niente Real Madrid, né tantomeno Psg, è alla Juventus che Pogba vorrebbe tornare per un nuovo capitolo della sua carriera. Ma nonostante sia lui stesso a spingere in questa direzione, non sarà facile che l’affare si concretizzi.

LEGGI ANCHE >>> Diritti tv Serie A, Sky-DAZN: arriva la decisione a sorpresa

Pogba
Paul Pogba © Getty Images

Juventus, il ritorno di Pogba ‘dipende’ da Allegri: ecco perché

Infatti, sebbene la Juve potrebbe prelevarlo a parametro zero in estate visto il contratto in scadenza con i ‘Red Devils’, è una operazione dai costi ugualmente elevati. E le casse del club non sono in ottima salute. Si è parlato di un Pogba che potrebbe rivedere al ribasso il suo ingaggio (attualmente sui 15 milioni annui) per venire incontro alle necessità di Agnelli, ma non basterà. Una Juventus fuori dalla prossima Champions League, infatti, vedrebbe calare nettamente i suoi introiti. Oltre ad avere decisamente meno appeal per lo stesso giocatore, che dunque potrebbe cambiare nuovamente idea.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, prossima sfida decisiva: Gattuso pronto in caso di ko

Allegri
Allegri © LaPresse

Starà tutto a Massimiliano Allegri, dunque. Il livornese, nel suo secondo corso torinese, fin qui non ha trovato la quadra. La Juventus è lontanissima dalla vetta e vede a rischio anche un piazzamento tra le prime quattro in campionato se le cose dovessero continuare in questo modo. Occorre una decisa inversione di tendenza, a cominciare dalla sfida con la Fiorentina. Bisogna risalire la classifica e farlo adesso, per non compromettere il futuro.