E’ sempre Juventus-Inter, sfida per il bomber da 100 gol in A

Juventus e Inter pronte all’ennesimo duello, lotta totale sul mercato anche per gli attaccanti: un bomber da 100 gol in Italia stuzzica

Juventus e Inter proseguono a sfidarsi senza soluzione di continuità. Ultimo capitolo sul campo andato in scena con la finale di Coppa Italia, vinta dai nerazzurri di Inzaghi per 4-2 ai supplementari e che ha fissato il bilancio stagionale a tre vittorie interiste e un pareggio. Un doppio smacco difficile da mandare giù per i bianconeri, con la squadra di Allegri che ha concluso l’annata senza coppe, a fronte delle due vinte dai campioni d’Italia in carica e aggiudicatesi entrambe contro i rivali di sempre.

E' sempre Juventus-Inter, sfida per il bomber da 100 gol in A
Giuseppe Marotta e Pavel Nedved © LaPresse

Juventus e Inter, caccia aperta agli attaccanti

Il duello in campo ripartirà, c’è da scommetterci, nella prossima stagione. La Juventus, dopo due anni lontana dalle quote scudetto, non può permettersi di attendere oltre e spingerà per il ritorno a grandissimi livelli, l’Inter di contro vorrà difendere la posizione di vantaggio. La lotta per il titolo vivrà dunque anche dell’ennesimo derby d’Italia a distanza, i cui presupposti si vedranno già dal calciomercato. Altro territorio in cui le due squadre incrociano spesso le lame, con Marotta motivato ulteriormente dal confronto con la sua ex squadra. Per entrambe, ci sarà bisogno di rinforzarsi in vari reparti, attacco compreso. I movimenti che potrebbero avvenire, di qui a qualche settimana, potrebbero far sì che sia Allegri che Inzaghi necessitino di almeno un bomber di sicuro affidamento. E in Serie A c’è un nome che piace, e tanto, e può infiammare a sorpresa le trattative.

Tentazione Muriel, Juventus e Inter ci pensano: il piano

E' sempre Juventus-Inter, sfida per il bomber da 100 gol in A
Luis Muriel © LaPresse

Si tratta di Luis Muriel. Il colombiano, classe 1991, ha vissuto una stagione difficile all’Atalanta, per via dei tanti infortuni, ma ha messo insieme comunque 14 reti complessive e nel finale ha ritrovato costanza di rendimento. In totale, siamo a quasi 100 reti in Serie A, gliene mancano due. Parliamo insomma di un giocatore sul cui rendimento non possono esserci discussioni e che quando sta bene fisicamente fa sempre la differenza, da titolare o da subentrato che sia. La Juventus ci pensa per il dopo Morata, dato che l’Atletico Madrid non sembra intenzionato ad assecondare le richieste bianconere di abbassare il prezzo del riscatto. Per l’Inter, potrebbe essere un nome spendibile per il dopo Lautaro Martinez. Operazione che, alla luce del contratto in scadenza con l’Atalanta nel 2023 e dei 31 anni del giocatore, potrebbe essere anche non troppo onerosa, diciamo entro i 30 milioni di euro.

Previous articleBelen Rodriguez, selfie bollente: costume ‘infuocato’
Next articleTavernier, l’asso dei Rangers arriva in Serie A: colpo di una big