La storia con la Juventus è finita: tempo di svuotare l’armadietto

Si infiamma il calciomercato della Juventus, pronta a muoversi sul fronte cessioni: è tutto già deciso per gli addii dei bianconeri.

È ancora tanto, troppo l’amaro in bocca per la Juventus, che nell’ultimo turno di Serie A ha interrotto la striscia di 8 vittorie consecutive nel peggiore dei modi. La squadra di Allegri è crollata in malo modo in casa del Napoli, che con la bellezza di 5 gol messi a segno potrebbe anche aver messo fine ai sogni scudetto bianconeri. Sono infatti tornati ad essere ben 10 i punti che separano la vetta della classifica dalla Vecchia Signora, chiamata ora a rialzare la testa quanto prima possibile.

Calciomercato Juventus storia finita scadenza Cuadrado Alex Sandro
Juventus F.C. © LaPresse

Giovedì sarà fondamentale per la Juve farsi trovare pronta nel match di Coppa Italia contro il Monza, al fine di ritrovare morale e agguantare la qualificazione ai quarti di finale in una competizione la cui vittoria deve essere un obiettivo per la squadra. Mentre Allegri analizza la debacle di Napoli e prepara il prossimo scontro, prosegue il lavoro della dirigenza bianconera, alle prese con la programmazione delle prossime mosse di mercato. Almeno due di queste saranno senza ombra di dubbio in uscita, con un doppio addio di fatto già deciso.

Calciomercato Juventus, Allegri non ha più dubbi: sono già decisi gli addii dei bianconeri

Calciomercato Juventus storia finita scadenza Cuadrado Alex Sandro
Massimiliano Allegri © LaPresse

Dopo un dispendioso calciomercato estivo colmo di nuovi innesti, la Juventus avrebbe ora intenzione di snellire le dimensioni dell’attuale rosa dall’enorme monte ingaggi. Alla possibile cessione per battere cassa di Weston McKennie, che potrebbe concretizzarsi già in questo mese di gennaio, in estate si aggiungeranno altre partenze dalla rosa bianconera, visti anche i diversi profili prossimi alla scadenza di contratto.

Se per Di Maria e soprattutto Rabiot, sarebbe ancora possibile un comunque improbabile accordo per il rinnovo, per altri due bianconeri questi saranno gli ultimi mesi di permanenza a Torino. Parliamo di Cuadrado e Alex Sandro, senatori di una Juventus che però non ha più intenzione di puntare su di loro. Le cause vanno ricercate sia nelle prestazioni ma anche nei rapporti della società con i singoli giocatori.

Se per il brasiliano può essere fatto un discorso prettamente legato al pessimo rendimento delle ultime stagioni, per l’ex Fiorentina incide anche sicuramente il rapporto ormai deteriorato tra le parti, complice anche e soprattutto il rinnovo forzato dello scorso anno. Si prospetta dunque un’altra estata piuttosto movimentata per la dirigenza piemontese, chiamata in primis a sostituire questi due importanti addii.

Previous articleJolanda De Rienzo, camerino bollente: quello che si vede è piccante
Next articleDi Francesco torna in Serie A: scelta a sorpresa dopo il ko