Sostituti trovati, panchine roventi: pronti tre esoneri

Le prime battute di questa stagione contribuiscono già a tirare le somme per quanto riguarda alcuni allenatori. Non mancano infatti le panchine già a rischio. In Serie A abbiamo visto l’esonero di Mihajlovic, ma non sono escluse altre mosse decisive in questo senso, in Italia e non solo. 

L’avvio di stagione è lo specchietto perfetto per iniziare a tirare le prime somme. L’approccio al nuovo campionato, ai nuovi obiettivi e i risultati ottenuti andranno valutati con attenzione così come le panchine di alcuni allenatori in Serie A e non solo. In Liga in particolare il rischio è addirittura triplice.

Triplice esonero in Liga: la decisione
Panchina ©LaPresse

Calciomercato, dalla Spagna qualcosa rischia di muoversi: tre panchine nel mirino

È ormai trascorso circa un mese di stagione in tutta Europa e i primi risultati negativi stanno iniziando a condizionare la valutazione di alcuni club. Di recente in Serie A è saltata la panchina di Sinisa Mihajlovic, esonerato dopo un avvio con soli tre punti e nessuna vittoria all’attivo. Ma anche all’estero non mancano gli allenatori che non se la passano benissimo e che sono a forte rischio di un cambio della guardia. In Germania è stato esonerato Tedesco, mentre in Premier Potter ha sostituito Tuchel al Chelsea come un fulmine improvviso.

Anche la Liga però presto potrebbe riservare alcuni risvolti e ribaltoni importanti. Tre sono infatti le panchine che scottano più di altre nel campionato spagnolo, e potrebbero anche cambiare padrone in base ai prossimi risultati. Siviglia, Getafe e Cadice vedono infatti in pericolo la continuità nel prossimo futuro dei rispettivi tecnici. Determinanti saranno le prossime partite.

Calciomercato Liga, tripla panchina a rischio: l’esonero può essere dietro l’angolo

Triplice esonero in Liga: la decisione
Lopetegui © LaPresse

Secondo quanto evidenziato da ‘Fichajes.net’ Julen Lopetegui sembra essere l’allenatore più in pericolo tra le tre squadre citate, complice un avvio disastroso in Liga in relazione alla forza e agli obiettivi del suo Siviglia, che ha anche perso in malo modo la prima di Champions contro il fortissimo Manchester City di Guardiola. Il Getafe sta valutando l’addio di Quique Sánchez Flores. mentre infine il Cadice continua senza portare a casa punti in Liga dopo i primi quattro turni.

La pessima pianificazione sportiva ha condizionato alcune di queste situazioni e secondo la fonte iberica al Siviglia per l’eventuale post Lopetegui in pole ci sarebbe Marcelino Garcia Toral con Sampaoli e Gallardo in lista alle sue spalle. Al Getafe il sogno è il ritorno di Bordalas, mentre in casa Cadice Gonzalez spera di rimanere ma tutto dipenderà dalle partite con Barcellona e Valladolid. In caso di esonero Manolo JiménezJoaquín Caparrós sono le opzioni più percorribili.

Previous articleMonica Bertini, tutto troppo aderente: forme bene in vista
Next articleShaila Gatta, allenamento bollente sotto il sole: tutto esplosivo VIDEO