Il segnale stavolta è chiaro: Sterling arriva in Serie A

Calciomercato, il sogno di vedere Raheem Sterling nel nostro campionato di Serie A potrebbe concretizzarsi molto presto. Anche perché arriva un chiaro segnale direttamente da Manchester. Le parole di Pep Guardiola sanno più di una conferma

Che il suo nome è stato accostato, molte volte, a tantissimi top club. Che sia stato inserito nella lista dei possibili partenti neanche quella è una grossa novità. Anche se, come riportato in precedenza, a quanto pare l’avventura del calciatore inglese con i ‘Citizens’ pare sia giunta al termine. Il manager spagnolo ha spiegato chiaramente il motivo.

Raheem Sterling (LaPresse)

Sterling, al City non c’è più posto

Arrivano parole importanti direttamente dall’allenatore del Manchester City, Pep Guardiola. A poche ore dalla sfida di FA Cup (quarto round) contro il Fulham l’allenatore spagnolo ha risposto a qualche domanda di calciomercato. Nonostante quello invernale sia terminato già da un paio di giorni, il club ha comunicato l’acquisto di uno dei possibili obiettivi di alcune squadre italiane (Milan, Juventus e Napoli). Si tratta di Julian Alvarez che, dal 1 luglio di quest’anno, diventerà a tutti gli effetti un calciatore del Manchester City. Avrebbe potuto esserlo già da adesso, ma la concorrenza in avanti è troppa e lo stesso Guardiola ha preferito che rimanesse qualche altro mese in Argentina dove è cresciuto grazie all’ottimo lavoro di Gallardo che ne ha esaltato le sue qualità.

LEGGI ANCHE >>> No secco al taglio di ingaggio: addio alla Juve a zero, è deciso

Sterling, la Juve ci prova

Raheem Sterling (LaPresse)

Perché parlare di Julian Alvarez se l’articolo riguarda Sterling? Ottima domanda, ma la risposta a questo c’è. Visto che il centravanti argentino arriva in Inghilterra per fare il titolare e non per la comparsa, questo vuol dire esattamente una sola cosa: qualcuno lascerà il team. Non solo: può anche abbandonare il paese per provare una nuova esperienza calcistica lontana dalla Premier League. Il nazionale inglese è l’indiziato numero uno ad andarsene visto che ci sono altri elementi (come Mahrez) che sono considerati incedibili.

LEGGI ANCHE >>> Numero di magia di Maldini: sgarbo alla Juve, tifosi in estasi

Le top squadre europee sono pronte a tutto pur di aggiudicarsi il classe ’94. Tra queste, a spuntarla, potrebbe essere la Juventus che già sta pregustando l’idea di formare un trio d’attacco di tutto rispetto con Vlahovic centrale e Chiesa pronto ad agire anche sulla sinistra. Per il momento si tratta di una idea che può diventare molto di più nelle prossime settimane quando i due club potrebbero incontrarsi e parlarne da vicino. Fino a questo momento della stagione (considerando tutte le competizioni in cui il City è impegnato) è sceso in campo 27 volte andando a segno 9 volte e fornendo 3 assist ai suoi compagni di squadra.

Impostazioni privacy