Clamoroso Simeone, ecco il ritorno in Italia: che panchina

Sono a dir poco clamorose le notizie che arrivano dalla Spagna e che riguardano il futuro di Diego Pablo Simeone. A quanto pare l’allenatore argentino si appresa ad affrontare la sua ultima stagione sulla panchina dell’Atletico Madrid. Ancora pochi mesi e poi sarà addio con i ‘Colchoneros’ che starebbero pensando ad un cambio generale non solamente dello staff, ma anche dei calciatori in rosa

Una notizia che avrebbe davvero del clamoroso. L’avventura del tecnico potrebbe finire dopo ben 12 anni dal suo arrivo. Anche se, a dire il vero, si è trattato di un ritorno per il nativo di Buenos Aires. Il terzo se vogliamo dirla tutta. Da calciatore (anche se carriera spezzettata negli anni) ha militato per ben cinque anni. Poi, nel 2011, la nomina di allenatore della prima squadra dove ha valorizzato calciatori importanti e portato ad un passo dalla vittoria della Champions League il suo team, senza però mai riuscirci del tutto. Adesso, però, il suo futuro potrebbe andare in maniera ben diversa.

Simeone torna in Italia
Diego Pablo Simeone © LaPresse

Simeone, addio a fine stagione con l’Atletico?

A lanciare questa vera e propria bomba di calciomercato è stata la trasmissione ‘El Chiringuito Tv‘. I giornalisti in studio erano ben sicuri di quello che stavano dicendo. Anche perché, proprio secondo quanto riporta la trasmissione, pare che l’allenatore abbia parlato in privato con il direttore generale dell’Atletico, Miguel Ángel Gil Marin. Il suo discorso è stato fin troppo chiaro: lasciare i ‘Colchoneros’ alla fine della stagione. A prescindere da come vada a finire. Ed ovviamente subito sono iniziate ad impazzare le voci che riguardano il suo futuro calcistico.

Simeone, più di una idea il ritorno in Serie A

Tanto è vero che in molti ipotizzano di un suo clamoroso ritorno in Italia. Dove anche in Serie A ha sia giocato che allenato. Ed anche ad ottimi livelli. Come calciatore ha vestito le maglie di Pisa (che lo ha portato nel nostro Paese), Inter e Lazio. Poi il Catania gli ha dato la possibilità di esprimersi e farlo adocchiare proprio dagli spagnolo che lo hanno voluto fortemente sulla panchina (prima, però, nuovamente parentesi in Argentina al Racing Club). Tanto è vero che il suo nome è stato accostato, di nuovo, a quello della Juventus. Nel caso in cui la dirigenza bianconera voglia iniziare davvero un nuovo ciclo, chiudendo così quello di Massimiliano Allegri 2.0. Anche se, per il momento, si tratta solamente di una voce senza alcun tipo di conferma.

Previous articleMonica Bertini, torna la regina di coppe: camicetta e minigonna da infarto
Next articleBaby K, il bikini è solamente un filo: forme pericolose