Home Calciomercato Scambio Juventus-Milan in dirittura d’arrivo: da problemi a opportunità

Scambio Juventus-Milan in dirittura d’arrivo: da problemi a opportunità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40
CONDIVIDI

Bernardeschi al Milan e Romagnoli alla Juventus, lo scambio prende forma nonostante il possibile sgarbo per Donnarumma. Si ragione su un discorso di plusvalenze con valutazione dei cartellini sui 25 milioni di euro

Romagnoli e Bernardeschi potrebbero presto scambiarsi la maglia
Alessio Romagnoli e Federico Bernardeschi © Getty Images 

Si sta profilando un grande scambio sull’asse MilanJuventus con Bernardeschi in rossonero e Romagnoli in bianconero. La situazione dei due calciatori è molti simile: entrambi hanno un contratto in scadenza nel 2022, rappresentano un esubero, ma hanno qualità da vendere. Il classico caso di un’operazione che potrebbe accontentare entrambi i club. Secondo quanto riportato da ‘La Stampa’, il regista dell’operazione, manco a dirlo, sarebbe sempre lui, Mino Raiola. Procuratore di entrambi i calciatori, sta cercando la soluzione migliore sia per il difensore che per l’esterno. Partendo da una base di valutazione di 25 milioni di euro per entrambi, l’agente consentirebbe anche alle due società di fare un’ottima plusvalenza. Insomma, l’operazione, viste così le cose, non avrebbe motivo per non decollare. L’unico ostacolo potrebbe essere rappresentato da Gigio Donnarumma. Il suo eventuale approdo alla ‘Vecchia Signora’ rischierebbe di far rompere i rapporti con il Diavolo che, in più, potrebbe allontanarsi dallo stesso Raiola.

Leggi anche >>>> Calciomercato Milan, rivoluzione totale: via in sette

Leggi anche >>>> Calciomercato Juventus, il Barcellona beffa i bianconeri

Bernardeschi e Romagnoli potrebbero scambiarsi le maglie di Juventus e Milan

Restando nell’ambito prettamente calcistico dell’operazione, però, c’è da dire che, ad oggi, sembrerebbe una follia non farla. Al di là della plusvalenza, della quale si è già parlato (roba non da poco di questi tempi), c’è il lato legato al campo. Bernardeschi e Romagnoli non farebbero problemi a trasferirsi, in quanto sono finiti, entrambi, nel dimenticatoio nelle rispettive squadre. Dal canto loro, le società opposte, vedrebbero bene un trasferimento dei due che finirebbero per scambiarsi le maglie. Il Milan, con Tomori, sembra non aver più bisogno del capitano, ma vorrebbe puntellare la trequarti con un innesco di qualità. La Juventus, anche in ottica svecchiamento, accoglierebbe a braccia aperte l’ex romanista, erede designato di Chiellini e che ha già giocato con Bonucci.