Real Madrid, clamoroso: “Il Real mi disse di non giocare la finale del Mondiale”

REAL MADRID, LA RIVELAZIONE DI DI MARIA SULLA FINALE MONDIALE – Una confessione che ci fa tornare indietro nel tempo, al 2014, al mondiale brasiliano. Siamo alla vigilia della finale tra Germania e Argentina, vinta dai tedeschi grazie al gol di Gotze nei supplementari, e entrambe le squadre di preparano per la gara più importante delle loro storie recenti. Una rivelazione, quella che Di Maria fa a Telefe, con la quale l’attaccante del PSG confessa quella che è stata la sua attesa e il perché non abbia giocato quella finale.

Real Madrid finale
© Getty Images

Il Fideo, infatti, si era infortunato durante i quarti contro il Belgio: un problema muscolare che lo costrinse a vedere dalla panchina l’ultimo atto del torneo. Nonostante quella che era la sua volontà. In tutto ciò anche la “richiesta” del Real (al tempo detentore del suo cartellino) che per ragioni di mercato non voleva rischiare che il giocatore peggiorasse la sua situazione.

Coronavirus, le ultime dal mondo del calcio

Finale 2014, la rivelazione di Di Maria

“Quella volta che il Real Madrid mi chiese di non giocare strappai la lettera” dice Di Maria, “senza neanche leggerla: era la finale del Mondiale 2014 e avrei accettato anche il rischio che potesse essere l’ultima partita della mia carriera, pur di essere in campo. Siamo solo in tre a conoscere questa storia: io, il medico e Sabella”

L’attaccante poi spiega l’antefatto e rivela: “Avevo un infortunio muscolare serio, ma volevo giocare, anche a costo di di poter chiudere lì la mia carriera. Sapevo che il Real voleva vendermi, poi arrivò la lettera in ritiro: la strappai. Andai da Sabella e piangendo dissi che, anche se non ero al 100%, per me giocare era tutto. Lui mise Perez“.

Serie A, i migliori gol del decennio:

Previous articleClamoroso attacco di un collega su Instagram: Pippo Inzaghi ignorante!
Next articleLazio, Diaconale attacca la Juventus: ‘Vuole lo scudetto a tavolino’