Allegri perde i pezzi: Psg-Juventus con tre titolari a rischio

Situazione complicata per la Juventus, contro il Psg Allegri rischia di dover rinunciare a tre titolari: le ultime in casa bianconera

Sabato di campionato dai toni decisamente in chiaroscuro per la Juventus, che non è andata al di là del pari per 1-1 in casa della Fiorentina. Non è bastato il vantaggio quasi immediato con Milik per indirizzare la sfida, i bianconeri hanno subito il pari di Kouame e hanno anche rischiato la sconfitta, confermando di non essere, al momento, in straordinario stato di forma.

Allegri perde i pezzi: Psg-Juventus con tre titolari a rischio
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, ora la Champions: ma la strada di Allegri è in salita

Come con la Roma, non è stata capitalizzata la superiorità della primissima parte di gara. Allegri deve ringraziare Perin e il palo sul rigore calciato da Jovic, nella ripresa ha poi badato essenzialmente a contenere gli attacchi dei viola. Piovono ancora una volta critiche nei confronti dell’allenatore livornese e del suo gioco, la tifoseria bianconera non intende perdonargli niente ora che sul mercato è stato accontentato praticamente in tutte le sue richieste. L’inizio di campionato, con tre pareggi in cinque gare, è stato migliore di quello di un anno fa, ma non entusiasmante. E adesso c’è la prova del fuoco in Champions League contro il Psg, in una gara, martedì sera, da far tremare i polsi al Parco dei Principi. Allegri ha già messo le mani avanti, dichiarando che lo snodo fondamentale per le sorti del girone in chiave qualificazione sarà quello successivo con il Benfica. La sfida allo squadrone parigino si annuncia in salita, anche per le ultime di formazione che filtrano da Vinovo. La Juventus potrebbe infatti essere alle prese con tre assenze pesanti, oltre a quelle già certe di Szczesny, Pogba e Chiesa.

Psg-Juventus, non solo Di Maria a rischio per Allegri: scatta l’allarme

Allegri perde i pezzi: Psg-Juventus con tre titolari a rischio
Angel Di Maria © LaPresse

‘Tuttosport’ di oggi fa il punto della situazione. L’uscita di Di Maria per De Sciglio, all’intervallo, aveva fatto discutere, anche se poi Allegri ha spiegato che l’argentino è stato sostituito precauzionalmente per una botta al polpaccio che andrà valutata. Il ‘Fideo’ potrebbe essere tenuto a riposo per evitare un nuovo stop più lungo, dopo quello già patito alla prima giornata con il Sassuolo. Occhio anche alle condizioni di Danilo, anche lui uscito malconcio dal ‘Franchi’ ma che è riuscito a finire la partita. A rischio Rabiot, che già ha saltato Firenze per un problema alla schiena. Insomma, per la Juventus le premesse non sono delle più rosee.

Previous articleClaudia Ruggeri, silhouette perfetta: il bikini mostra tutto! – FOTO
Next articleInter, tutti contro Inzaghi: “Via prima che sia troppo tardi”