Ora è ufficiale, Cristiano Ronaldo: calciomercato sotto shock

La notizia era nell’aria ma adesso è ufficiale. Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United come riportato dal club inglese con un post sul proprio account Instagram. Il giocatore sarà così libero a gennaio di trovare un nuovo club da calciatore libero attirando l’attenzione di moltissimi club che potranno ingaggiarlo a costo zero.

L’affare Cristiano Ronaldo sconquassa il calciomercato a poco più di un mese dall’apertura ufficiale delle trattative. Il centravanti portoghese infatti lascia il Manchester United ed è a tutti gli effetti un calciatore svincolato. Chiuso il mondiale troverà un’altra squadra per la seconda parte di stagione.

Ufficiale Ronaldo
Ronaldo (La Presse)

Calciomercato, Ronaldo si svincola dal Manchester United

Ora è ufficiale, Cristiano Ronaldo non è più un calciatore del Manchester United. L’attaccante, dopo l’intervista che ha mandato su tutte le furie la dirigenza dei Red Devils, ha rescisso il contratto con la squadra inglese. La squadra ha dato l’annuncio sul proprio canale Instagram affermando che Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United con la rescissione avvenuta di comune accordo. Il club ha anche voluto ringraziare il giocatore per l’immenso contributo dato alla squadra. Una decisione che sciocca di fatto tutto il mercato europeo con diverse big che ora hanno messo nel mirino l’attaccante portoghese.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manchester United (@manchesterunited)

Futuro Ronaldo, quale squadra per lui ora

Sono tante le squadre che ora faranno un sondaggio per il suo cartellino con Jorge Mendes. Difficile rivederlo in Italia considerato il fatto che il Napoli capolista ha sia Osimhen che Simeone nel ruolo di centravanti con Raspadori che potrebbe coprirlo. Milan ed Inter non sembrano intenzionate a mettere in conto un ingaggio così pesante per la seconda parte di campionato, mentre Ronaldo stesso non appare intenzionato ad abbandonare la possibilità di giocare in Champions League. Sporting, PSG, Chelsea sono squadre che hanno fatto dei sondaggi ma al momento non c’è nulla di concreto. Appare difficile un suo passaggio immediato in MLS. Il portoghese ha più volte affermato di essere intenzionato a giocare nel campionato statunitense un giorno ma di sentirsi ancora al massimo della forma.

Arrivato a 37 anni, Cristiano Ronaldo vuole ancora giocare in Europa per provare a migliorare i suoi record anche in Champions League. L’ex Juventus vuole provare a centrare ancora obiettivi prestigiosi. L’infortunio di Benzema potrebbe poi aprire scenari clamorosi come un ritorno al Real Madrid anche se resta da capire se Ancelotti sarà intenzionato a riportarlo nella capitale spagnola per la seconda parte di campionato.

Previous articleInes Trocchia scalda l’inverno, senza veli sotto la giacca – FOTO
Next articleNiente rinnovo e l’Inter ne approfitta: colpo a zero a giugno