Napoli, serve un sacrificio: c’è già il nome

Non solo Koulibaly, il Napoli rischia di perdere anche Osimhen. La politica societaria di abbassare gli ingaggi comporterà dei sacrifici e il nigeriano è in cima alla lista dei partenti

Accolto come nuovo campione in grado di far fare il salto di qualità al Napoli, Victor Osimhen potrebbe lasciare il club dopo appena una stagione. Da un lato un’annata sfortunata tra problemi fisici, Covid e annesse polemiche dopo una festa in Nigeria, rendimento altalenante. Dall’altro, la necessità di De Laurentis di abbassare il monte ingaggi che comporterà dei sacrifici. Secondo ‘Il Mattino’, potrebbe essere proprio l’attaccante azzurro a dover fare le valigie. Le pretendenti non mancano, specialmente in Premier League, ma considerando i mesi turbolenti alle spalle, non sarà facile ottenere quanto il presidente vuole. Pagato 40 milioni di euro solo l’estate scorsa, la priorità è di evitare una minusvalenza, ma non sarà semplice con i tempi che corrono.

Leggi anche >>>> Calciomercato Napoli, sirene inglesi per un big azzurro

De Laurentis ha deciso, sarà cessione
Esultanza Napoli © Getty Images

Con mister Gennaro Gattuso destinato a lasciare la panchina, ci sarà un bel po’ da fare nella prossima sessione di calciomercato per il ds Giuntoli. Oltre a quella di Osimhen, sembra certa la partenza di Koulibaly per una cifra che potrebbe aggirarsi intorno ai 50 milioni di euro. Difficile, invece, che vengano ceduti Fabian Ruiz e Piotr Zielinski. Situazione, comunque, in evoluzione, non resta che vedere cosa accadrà. Occhio a Insigne che non ha ancora rinnovato.

Previous articleCalciomercato Inter, colpo in casa Sampdoria
Next articleCalciomercato Roma, il dopo Dzeko lo suggerisce un algoritmo