Morata-Juventus, decisione clamorosa già presa: tifosi allarmati

Già deciso il futuro di Alvaro Morata: l’attaccante della Juventus, in prestito dall’Atletico Madrid, riceverà una comunicazione ufficiale a breve. E i tifosi…

Alvaro Morata e la Juventus: capitolo decisivo. Il bomber iberico, tornato a Torino dopo tanti anni in giro per l’Europa, riceverà a breve notizie ufficiali sul suo futuro. I giochi, sembrerebbero essere già fatti.

Morata Juventus
Alvaro Morata, attaccante della Juventus © Getty Images

L’accordo tra Juventus e Atletico Madrid scadrà a giugno 2022: dopo due anni di prestito, Morata potrà essere riscattato dal club bianconero, oppure rispedito al mittente. Una decisione pesantissima che potrebbe influenzare non solo il futuro del bomber ma anche quello dell’attacco bianconero.

I dirigenti bianconeri, come rimbalzato in Spagna, sembrerebbero avere le idee chiare ma tutto ciò allarma enormemente i tifosi della Juve.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Esonero Allegri e rivoluzione totale: “State distruggendo tutto”

Morata Juventus: tutto deciso. Ma i tifosi sono spaventati

Agnelli e Nedved © LaPresse

Secondo le ultime indiscrezioni, la Juventus pare aver deciso di interrompere il lungo rapporto con l’attaccante spagnolo. Non ci dovrebbe essere nessun riscatto né nessuna richiesta di prolungamento del prestito: dopo due anni in chiaroscuro, la Juve vorrebbe cambiare volto all’attacco, affidando la maglia n°9 a un altro centravanti, diverso da Morata.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>“Panchina ad Andrea Pirlo”: idea sorprendente, il Maestro torna al lavoro?

Tutto ciò, se da una parte stimola la piazza, da un’altra parte spaventa enormemente i supporters Juve: considerati anche i numerosi problemi societari di queste ore, il timore è che al posto di Morata possa arrivare addirittura un attaccante di livello inferiore.

La richiesta del tifo juventino sarebbe quella di mantenere l’iberico a Torino, affiancando a lui un altro attaccante che possa realmente risolvere i problemi di una linea offensiva rivelatasi a dir poco abulica.

I dirigenti ascolteranno la piazza o si limiteranno soltanto a rimpiazzare l’ex Atletico Madrid e Chelsea?

Previous articleSerie A, due partite per salvare la panchina: esonero ad un passo
Next articleDonnarumma trionfa ma è nella bufera: “Panchinaro d’Europa”