Milan-Lazio, Kessie e Bakayoko contro Acerbi: la lite prosegue sui social

Bruttissimo episodio quello accaduto al termine della gara Milan-Lazio, sfida vinta dalla compagine rossonera per 1-0 grazie al goal realizzato da Franck Kessie su calcio di rigore. Proprio il match winner della sfida, accompagnato da un altro centrocampista rossonero, Tiemouè Bakayoko, subito dopo il fischio finale, si è recato sotto la curva della squadra meneghina mostrando, a mo di scherno, la maglia del difensore biancoceleste Acerbi. Un gesto che non è passato inosservato e che arriva dopo una settimana di polemiche social. <<<MILAN-LAZIO, RISSA NEL FINALE: ECCO COSA E’ SUCCESSO DOPO IL TRIPLICE FISCHIO>>>

Milan-Lazio, Kessie e Bakayoko contro Acerbi: la lite prosegue sui social

Acerbi, al termine della sfida, era andato proprio da Bakayoko per offrire in dono la sua maglietta e porre fine alla querelle scoppiata sui social la scorsa settimana. I due calciatori avevano battibeccato negli scorsi giorni a suon di commenti piccati su Instagram. Il gesto distensivo compiuto dal laziale Acerbi non ha avuto l’effetto sperato è stato invece utilizzato per appiccare ancora di più il fuoco da parte due calciatori rossoneri. Il difensore della Lazio, al termine della sfida, ci è andato giù pesante: “Sono dispiaciuto perché ho scambiato la maglia per mettere fine alla questione, fomentare odio non è sport ma un segno di debolezza”. Anche Immobile ha alzato la voce sui social per commentare l’accaduto: Due piccoli “uomini” che mostrano la maglia di un campione sia in campo che nella vita…sei un grande Leone non ci pensare”. Dopo pochi minuti sono arrivate anche le scuse dei due calciatori rossoneri, ma la polemica non si è di certo placata…

Previous articleTorino-Cagliari 1-1 Voti | Highlights | Pagelle | Tabellino | Classifica – VIDEO
Next articleLille-Psg streaming gratis, dove vedere la partita: no Rojadirecta