Michela Persico: “Tampone a Rugani l’8 marzo”, la Juventus smentisce

Michela Persico, compagna di Daniele Rugani, ha affermato che il tampone al giocatore sarebbe stato svolto l’8 marzo: smentita della Juventus

Rugani
Rugani ©Getty Images

Hanno fatto scalpore le dichiarazioni di Michela Persico, compagna di Daniele Rugani, a ‘Tpi’. I due sono risultati entrambi positivi al coronavirus. La giornalista ha spiegato in un’intervista che il giocatore avrebbe fatto il tampone l’8 marzo, giorno di Juventus-Inter, ricevendo l’esito il giorno dopo il 9 marzo. La positività però è stata comunicata soltanto l’11 marzo. La Juventus ha però smentito le dichiarazioni della Persico, affermando che il tampone al giocatore avrebbe avuto luogo la stessa mattina dell’11 marzo. In seguito, è avvenuta una parziale rettifica della versione della Persico, confermata dall’agente di Rugani e comunicata a margine dell’intervista su Tpi, con il tampone che sarebbe stato effettuato il 10 marzo, con esito ottenuto l’11.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, proposta clamorosa dei club: “Annulliamo il campionato”

Previous articleOlimpiadi Tokyo 2020, è deciso: rinvio al 2021
Next articleCalciomercato Juventus, doppio addio in attacco per il colpo top