Foggia, uccide la moglie e tenta il suicidio: è grave

Foggia
©Getty Images

FOGGIA – Tragedia a Troia, in provincia di Foggia. Un uomo di 47 anni, Ferdinando Carella, ha ucciso la moglie (Federica Ventura di 40 anni) con circa 10 coltellate nella loro abitazione in viale Kennedy e subito dopo ha tentato di togliersi la vita colpendosi al petto con la stessa arma. Lo riferisce proprio in questi minuti la redazione di ‘tgcom24’, secondo cui adesso l’uomo sarebbe adesso ricoverato in gravissime condizioni e nelle prossime ore sarà sottoposto ad intervento chirurgico presso l”Azienda Ospedali Riuniti’ della provincia pugliese. Al momento, non si conoscono i motivi del delitto.

Foggia, uccide la moglie e tenta il suicidio: è grave

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbero stati i parenti dei due coniugi a lanciare l’allarme e, al loro arrivo, il personale del 118 e i carabinieri del comando provinciale di Foggia avrebbero trovato la donna ormai priva di vita e Ferdinando Carella riverso sul pavimento con il coltello nel petto. Quasi sicuramente si sarà trattato dell’ennesimo litigio tra i due, poi sfociato in una vera e propria tragedia, e in casa erano presenti anche i due figli minorenni (rispettivamente di 10 e 8 anni) mentre l’uomo uccideva sua moglie e poi cercava di togliersi la vita con la stessa arma del delitto. Le indagini, che sono coordinate dai carabinieri del comando provinciale di Foggia che stanno ascoltando persone vicine alla vittima, proveranno a ricostruire il contesto familiare in cui si è consumata questa tragedia.

Previous articleLamela Inter, nuovi contatti
Next articleDijks Bologna, accordo raggiunto: colpo a zero